• Google+
  • Commenta
26 marzo 2011

Al Cus i sogni sono a misura di bambino

Là dove le giornate scorrono liete, i sogni non sono proibiti e il cielo è sempre blu, sorgono le speranze di una truppa di ragazzini pronti a tutto pur di realizzare il proprio sogno: diventare un calciatore professionista.
Sono i “Piccoli Amici” del CUS Cosenza i quali allenati da Pierpaolo Carbone (già allenatore dei Pulcini), saranno impegnati in un torneo riservato alla loro categoria dove inseguendo i loro miti potranno cullare il sogno di emularli.
I vari Eto ‘o , Pazzini, Ibrahimovic, Pato, Cavani, Lavezzi, Di Natale, Sanchez non saranno un giorno stelle poi cosi lontane per questi piccoli ardimentosi della sfera di cuoio. Lo sognano i ragazzi lo sperano i tecnici del CUS che intanto hanno organizzato questo torneo dove i bambini potranno addirittura permettersi il lusso di chiamare la loro squadra come quella dei loro beniamini.
Il torneo inizierà nella prima settimana di aprile e terminerà a giugno.

Chi hanno già scaldato i motori e sono già scesi in campo invece, sono i Pulcini del CUS.
Li avevamo lasciati qualche giorno fa, alle prese con la difficile trasferta contro il Marca.
Debutto amaro per i Pulcini bruzi i quali al termine di una sfida tiratissima lo scorso 16 marzo, hanno perso per uno a zero.
Pronto riscatto sette giorni dopo, contro L’Eugenio Coscarello di Castrolibero.
Partita che sarebbe sicuramente piaciuta tantissimo a Zeman e i suoi fan conclusasi con un pirotecnico 7 a 5.
Quel che conta però sono i tre punti. Benzina utilissima (poi di questi tempi forse ancora di più), per affrontare oggi pomeriggio l’attesissimo derby contro il Rende.
Prossima partita in casa per i Pulcini lunedì 4 aprile alle 15.
Perché i sogni è meglio inseguirli ad occhi ben aperti. Da bambini si può.

Gaetano Santandrea

Google+
© Riproduzione Riservata