• Google+
  • Commenta
8 marzo 2011

Università di Siena : “Dolls” mostra fotografica

Bambole e donne manichino, donne oggetto e donne persone, immagini ambigue di pupazzi e modelle di moda si intrecciano nelle fotografie di Rita Palia. Le foto saranno esposte al pubblico, nell’ambito delle iniziative per la festa della donna, dal 10 al 17 marzo nel Cortile del Podestà, del palazzo comunale in piazza del Campo.

La mostra ‘Dolls‘ è organizzata dal seminario di discussione ‘Presenti, Differenti’, attivo presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Siena e l’iniziativa è stata inserita nel cartellone delle attività per l’8 marzo della provincia di Siena.

In questa serie di fotografie Rita Pilia sovrappone due immagini stereotipe del femminile: il gioco con le bambole in età infantile e la donna-manichino in età adulta. Nonostante si tratti di due stereotipi legati a una visione tradizionale del femminile, in queste foto la loro combinazione dà luogo a significati inaspettati e associazioni ambigue. Da una parte la bambola come oggetto inanimato è paragonata alla modella come oggetto dello sguardo. Dall’altra la bambola come supporto di emozioni infantili, ingenuità, tenerezza, rifugio, rimanda alla modella come a una donna, con le sue emozioni sconosciute e nascoste.

Con le sue foto Rita Pilia svela la tragedia della donna dietro al manichino della foto di moda, il soggetto femminile ricco di emozioni e desideri che viene nascosto e rimosso nello spettacolo di fiction messo in atto dal sistema di produzione commerciale.

Google+
© Riproduzione Riservata