• Google+
  • Commenta
13 aprile 2011

Cultura Bene Comune(?)

Il presente e il futuro per la cultura nell’ area metropolitana di Roma e nel territorio della Regione Lazio. Incontro pubblico al Teatro India di Roma.Mercoledì 20 aprile al Teatro India di Roma operatori culturali, artisti, rappresentanti di strutture produttive e spazi culturali si confronteranno con le istituzioni in un incontro pubblico intitolato “Cultura bene comune? Il presente e il futuro per la cultura nell’area metropolitana di Roma e nel territorio della Regione Lazio” convocato dal coordinamento Cultura bene comune.

L’organizzare dell’incontro parte dal Coordinamento “Cultura Bene Comune” e nasce dall’esigenza di aprire un ampio confronto pubblico sulla grave situazione in cui versa il settore dello spettacolo nel territorio; sia per il ritardo nei pagamenti dei progetti già realizzati nel 2010 in tutta la Regione, sia per l’incerta politica culturale per l’anno in corso e per la mancanza di chiarezza sui fondi destinati alla cultura per il 2011.

Il dibattito è aperto a tutti gli artisti, gli operatori culturali, le strutture produttive e gli assessorati alla Cultura di Regione, Provincia e Comune.
Inserendosi all’interno del progetto messo in campo dal Coordinamento per costruire una piattaforma progettuale che, partendo dalle difficoltà del presente, inizi a delineare un sistema che possa essere un reale modello di sviluppo per le attività culturali contemporanee.

Nel 2010, nella Regione Lazio, 162 strutture (associazioni / cooperative / fondazioni/ comuni), attraverso Bandi Pubblici sono state finanziate dalla Legge regionale n. 32 (legge regionale 10 luglio 1978 n. 32 e successive modifiche), realizzando 162 progetti culturali, disseminati in tutto il territorio regionale, estremamente variegati nella loro proposta culturale.

Dai festival di danza alle rassegne di teatro contemporaneo, dalla musica elettronica alle attività interculturali e per bambini; dando lavoro a centinaia di persone e coinvolgendo nelle proprie attività migliaia di cittadini e spettatori e creando un’offerta artistica e culturale di qualità.

Questo per dire che possediamo un multiforme e attivo tessuto di produzione artistica e culturale nel Lazio, e che le migliaia di cittadini e spettatori che hanno partecipato agli eventi proposti, abbiano diritto a confrontarsi con un sistema culturale dinamico, con una maggiore trasparenza nelle modalità di gestione e di erogazione dei fondi pubblici destinati alla cultura, con delle politiche culturali capaci di interagire con le progettualità artistiche che si sono sviluppate nel loro territorio.

La cultura è il primo “corpo” che si dovrebbe alimentare e su cui si dovrebbe investire se vogliamo programmare un futuro per la città. Perché la civiltà si costruisce parallelamente con la crescita culturale di un popolo.

Mercoledì 20 aprile 2011
h. 17
Teatro India
Lungotevere Vittorio Gassman 1- Roma

Giulia Migliola

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy