• Google+
  • Commenta
15 aprile 2011

Razionalizzazione dei corsi di laurea

Decreto Ministeriale n.17 del 22 settembre 2010, ma cosa è?
È un decreto che stabilisce i requisiti minimi per tenere in vita o attivare un Corso di Laurea sia esso triennale o Magistrale.

Dal prossimo anno accademico, quindi, il mondo dell’Università potrebbe subire dei cambiamenti importanti. In particolare il decreto stabilisce:

– Indicatori di efficienza e di efficacia che saranno valutati da nuclei creati ad hoc;
– Requisiti necessari di docenza di ruolo; ovvero per ogni corso di laurea ci deve essere un determinato numero di docenti altrimenti il corso deve essere soppresso o accorpato;
– Numerosità studenti; anche qui vale il principio espresso per la docenza di ruolo;
– Limiti alla diversificazione dei corsi di studio
– Limiti alla parcellizzazione delle attivita’ didattiche; ovvero i corsi di studio simili dovranno essere accorpati;
– Limiti alla proliferazione degli insegnamenti e delle altre attività formative .

Quindi dal prossimo anno si prospetta una riduzione drastica dei corsi, soprattutto in alcune università. Si punta alla cosiddetta “razionalizzazione dei corsi” che però è molto più simile ad un taglio netto.

Virgilio Marano

Google+
© Riproduzione Riservata