• Google+
  • Commenta
15 aprile 2011

Università Cà Foscari : monitoraggio della laguna

L’ateneo fa il punto sulle nuove tecnologie per le coste e il mare

Workshop MARINE ACIDIFICATION MEASUREMENTS

lunedì 18 aprile 2011 ore 9.30 – 13.00
Ca’ Foscari – Aula Baratto Dorsoduro 3246 – Venezia

Lunedì prossimo a Ca’ Foscari scienziati e esperti internazionali presenteranno lo stato dell’arte sui sistemi di monitoraggio dell’anidride carbonica negli oceani e nei sistemi marini costieri.
Si tratta di un argomento collegato ai cambiamenti climatici perchè la misura della concentrazione della anidride carbonica permette di valutare quantitativamente l’influenza e l’importanza degli oceani sulla concentrazione di CO2 nell’atmosfera: innanzitutto serve munirsi di sistemi di misura la cui ideazione e progettazione non è per nulla facile e successivamente di sistemi di osservazione globale.
Infatti mentre è relativamente semplice rilevare un composto chimico in aria (come fanno le centraline per il monitoraggio ambientale atmosferico) non è altrettanto facile misurare l’anidride carbonica in mare, in presenza cioè di numerosissimi composti chimici e biochimici diversi e in concentrazioni elevate. I sensori che devono operare in acque marine hanno particolari necessità e da qui il bisogno di confrontare le esperienze da tutto il mondo: da USA, Korea, Europa, Australia si farà il punto su queste ricerche e si progetteranno nuovi sensori e nuovi metodi di monitoraggio satellitare.

Significativo il fatto che questi scienziati abbiano scelto Venezia per progettare future collaborazioni. Infatti a questa preliminare esposizione seguirà nei giorni successivi un incontro specifico organizzatao da Thetis.

Il meeting è tenuto con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica di Ca’ Foscari e promosso dal MEGREC, Mediterranean Green Chemistry Network, la rete dell’UNESCO dedicata alla Chimica Verde nel Mediterraneo.

Alcuni titoli illustrano il contenuto del convegno:
“Ocean uptake of CO2 and ocean acidification”
“Regional observing system and ocean acidification in Puget Sound” (è la laguna di Seattle, Washington, USA)
“Alliance of Coastal Technologies”
”ACT – pCO2 demonstration Project”
“Observational efforts on marine acidification in the Northern Adriatic Sea”
“A preparation toward inferring CO2 air-sea flux from satellite remote sensing.”

LISTA GENERALE DEGLI SPEAKER E DEGLI INTERVENTI
INTRODUZIONE

Carlo Barbante, vice-direttore DAIS, Ca’ Foscari University of Venice.

CHAIRMEN
Pietro Tundo, Unesco Mediterranean Basin Network for Green Chemistry, MEGREC.
Jesus Cisneros-Aguirre, Magistrato alle Acque, Consorzio Venezia Nuova. Venice.

SPEAKERS
Christopher L. Sabine, NOAA, National Oceanic and Atmospheric Administration. “Ocean uptake of CO2 and ocean acidification”
Janet Newton, Washington University at Seattle. “Regional observing system and ocean acidification in Puget Sound”
Mario Tamburri, Maryland University, “Alliance of Coastal Technologies”
Marlin J. Atkinson, Hawaii University. ”ACT – pCO2 demonstration Project”
Carolina Cantoni, CNR, Istituto di Scienze Marine, Trieste “Observational efforts on marine acidification in the Northern Adriatic Sea”
Gabriele Capodaglio, DAIS, Ca’ Foscari University of Venice, “Analytical methodologies in marine environment: requirements and constraints”
Gi Hoon Hong, KORDI, Korea Ocean Research and Development Institute, “A preparation toward inferring CO2 air-sea flux from satellite remote sensing.”
Roberto Pastres, DAIS, Ca’ Foscari University of Venice “Modelling tools for real time monitoring of water quality variables”

Google+
© Riproduzione Riservata