Programma Extra Plus all’Università degli Studi di Milano-Bicocca

Antonietta Amato 19 Aprile 2011

L'Università Bicocca in collaborazione con la Fondazione Cariplo ha istituito EXTRA PLUS, un programma di mobilità internazionale che dà la possibilità agli studenti di preparare la tesi all'esteroVuoi preparare la tua tesi all’estero? Il programma EXTRA PLUS te lo consente.

L’Università degli Studi di Milano Bicocca con il prezioso contributo della Fondazione Cariplo offre questo programma di mobilità internazionale che permette agli studenti dell’Ateneo di preparare la tesi di laurea/specialistica magistrale in cotutela.

Il Programma EXTRA PLUS assegna premi di studio agli studenti per lo svolgimento di un periodo di studio all’estero finalizzato alla preparazione della tesi, da un minimo di 3 a un massimo di 6 mesi, presso università o centri di ricerca di eccellenza europei ed extra-europei.

Possono inoltrare la propria candidatura gli studenti di tutte le lauree magistrali o a ciclo unico dell’Ateneo procedendo per i seguenti step:

  • I candidati devono individuare un responsabile scientifico dell’accordo e del periodo di mobilità all’estero: di norma tale docente coinciderà con il relatore principale della tesi
  • I candidati dovranno partecipare al Bando di Concorso, inserire la propria candidatura on-line e consegnare i documenti allo Sportello 9 delle Segreterie Studenti rispettando scadenze e modalità indicate nel Bando stesso

Le domande dovranno essere consegnate entro le ore 12.00 del 10 Maggio 2011 e saranno valutate entro il 15 Giugno 2011. Successivamente, gli studenti idonei riceveranno una comunicazione ufficiale da parte dell’Ufficio Mobilità Internazionale.

Roberta Restretti

© Riproduzione Riservata
avatar Antonietta Amato Studentessa alla facoltà di Economia, è entrata nel mondo del giornalismo giovanissima. Ha partecipato in qualità di direttrice ad un progetto che prevedeva la diffusione locale di un giornale prodotto completamente da ragazzi, i cui proventi sono stati devoluti interamente all’Unicef . Animata anche dalla passione per la scrittura, si è diplomata con una buona media al liceo classico, si è iscritta alla facoltà di economia e gestisce un’attività commerciale, ma continua a coltivare il sogno di poter lavorare un giorno in un’azienda che faccia dell’informazione apartitica la sua capacità distintiva. Il suo compito a Controcampus prevede la risoluzione di tutte le questioni relative alla organizzazione amministrativa, gestione utenze presso la testata: sarà ben disponibile a dare ai nostri collaboratori tutte le relative informazioni. Leggi tutto