• Google+
  • Commenta
13 aprile 2011

Uova di cioccolato: “Cari studenti occhio alla qualità”

Pasqua è alle porte ed è inevitabile dedicare la nostra attenzione ad uno dei principali simboli universali, nonché parte integrante di questa ricorrenza: Uova di cioccolato.

Per la gioia di grandi e piccini, se ne possono trovare di tutti i gusti di Uova di cioccolato e con le sorprese e le decorazioni più varie. In linea con la tradizione, questi dolci rappresentano per molti un momento di irrinunciabile piacere, legato alle emozioni che il cioccolato è in grado di suscitare.

C’è l’imbarazzo della scelta tra Uova di cioccolato fondente, al latte, alle nocciole, al cioccolato bianco, speziato e tra molti altri preparati da pasticceri fantasiosi. Consumato con moderazione, il cioccolato migliore è quello fondente perché contiene polifenoli (antiossidanti) ed inoltre al suo interno non c’è traccia di colesterolo ; qualche gradino al di sotto, troviamo quello al latte che però presenta un maggior contenuto di vitamina A. Invece il meno salutare è quello bianco, anche se per una volta si può fare un piccolo strappo alla regola.

Ad ogni modo gli ingredienti delle Uova di cioccolato, quando sono ben scelti, consentono di ottenere uova pasquali di incomparabile raffinatezza. Per questo motivo, prima di acquistare, vale la pena prestare attenzione non solo al prezzo, ma anche all’etichetta del prodotto. Vero è che il cioccolato non è altro che un mix di zucchero e cacao, a cui possono essere aggiunti burro di cacao e latte, ma il problema sorge quando, come spesso accade, il tradizionale burro di cacao viene sostituito con altri oli o grassi di qualità inferiore, così come gli aromi e gli additivi aggiunti.

Tutto ciò trasforma l’ Uova di cioccolato di Pasqua in un vero e proprio surrogato dell’originale. Sono invece indice di qualità un’elevata percentuale di cacao, l’assenza di oli o grassi vegetali e un contenuto di zucchero inferiore alla media. In generale si può affermare che il cioccolato non è un alimento che provoca problemi di digestione e se di qualità può tranquillamente essere inserito nell’alimentazione, a patto che non si esageri. Premesso ciò, nel preferire quello di una certa qualità, liberate le endorfine e scegliete tra moltissime uova “a tema”: la squadra del cuore, bambole, automobili, personaggi dei cartoni animati e dei film. La cioccolata e la sorpresa, costituiranno una vera e propria iniezione di buon umore.

Andrea Cioffi

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy