• Google+
  • Commenta
23 Maggio 2011

RDU Unical

Rinnovamento Democratico Universitario (unical)Rinnovamento Democratico Universitario (unical)

Presidente: Felice Simeone

Email di riferimento: info@orimprerdu.it

Sito web associazione: http://www.orimprerdu.it

Erano gli anni dei rinnovati movimentismi universitari, il periodo post-pantera, in cui gran parte degli atenei Italiani tornavano ad essere il luogo del fermento politico e culturale di intere nuove generazioni. Ogni università, da Palermo a Milano, era il contenitore del ritrovato impegno giovanile e della militanza in risposta alla crisi del sistema politico tradizionale. Così anche a Cosenza, nelle maisonettes e nei cubi delle colline di Arcavacata, si faceva la storia della giovane Università della Calabria, storico feudo della sinistra extra-parlamentare.

È qui, infatti, che nasce nel 1993, l’associazione studentesca R.D.U. (Rinnovamento Democratico Universitario), espressione della destra universitaria.

I forti riferimenti ideali e valoriali, e l’impegno costante nell’interpretare e sostenere quotidianamente le istanze di tutti gli studenti, ci portano nel 1995 ad eleggere, per la prima volta nella storia dell’ateneo, un rappresentante nel consiglio di amministrazione dell’Unical, nella persona di Raffaele Sergio Rio, odierno coordinatore nazionale dell’Istituto Eurispes.

Il 2 dcembre 1997, la storia si ripete. Una storia fatta di impegno, sacrificio, coerenza sempre al servizio degli studenti, che premia ancora una volta la nostra associazione con l’elezione in C.d.a. di Fausto Orsomarso.

A partire dal 1999, RDU, si arricchisce del contributo di UNICENTRO, Associazione Nazionale dei Cattolici Universitari impegnati in politica, guidata da Fabrizio Capone. Inizia cosi un nuovo percorso di collaborazione che si pone come principale obbiettivo la creazione di un luogo di elaborazione politica e culturale, manifesto delle idee cattoliche e liberali.

Passa il tempo e cambiano le sfide che RDU si trova ad affrontare.Negli anni della riforma universitaria, il nostro gruppo si trova nuovamente protagonista nelle battaglie degli studenti ed elegge nel 2000, nel massimo organo collegiale dell’ateneo, Emilio Giordano, ex presidente di RDU.

Nel novembre 2002 , la nostra associazione per la prima volta in dieci anni ottiene una straordinaria vittoria, attraverso l’elezione del consigliere della facoltà di economia Peppino De Rose, a Presidente del consiglio degli Studenti, massimo organo istituzionale del corpo studentesco.Nel marzo 2004 l’associazione si riconferma all’interno dell’Ateneo con Felice Simeone, eletto in consiglio d’amministrazione dell’Università.Oggi festeggiamo quindi il sedicesimo anno della nascita dell’associazione che nel tempo è cresciuta ed è orgogliosa di essersi saputa esprimere, attraverso i propri associati, in ogni organo universitario, nel mondo delle professioni, della cultura e della politica più in generale.

È doveroso infine ringraziare per il loro fondamentale contributo, i tanti ragazzi e ragazze, che non sono stati citati, grazie soprattutto al loro impegno e al loro credere, che è stato possibile, oggi, scrivere queste brevi pagine di storia.

Google+
© Riproduzione Riservata