• Google+
  • Commenta
6 Maggio 2011

Università di Padova : Nin Scolari

Sabato 7 maggio alle ore 10.00 in Sala delle Edicole del Palazzo Liviano in Piazza Capitaniato 3 a Padova verrà presentato il libro Lessico Teatrale scritto da Nin Scolari, regista di Teatrocontinuo scomparso nel 2008. Il libro, curato da Luciana Roma nell’occasione promotrice dell’evento attraverso Centro Teatro D’Arte Nin Scolari e Teatrocontinuo, riflette sul concetto che il Teatro di Ricerca sia Teatro D’Arte e che gli operatori del Teatro d’Arte siano artisti che creano forme uniche, originali e nuove.
Attraverso termini evocativi, essi stessi distillato di una vita teatrale, con l’artificio di piccole storielle alla maniera degli scrittori Zen Nin Scolari traccia le orme della sua vita nel teatro e orienta l’attore verso la ricerca di ciò che non è palese, verso il mondo che amava definire “l’altra faccia della luna”.
Dopo i saluti di Flavio Zanonato, Sindaco di Padova, Andrea Colasio, Assessore alla Cultura del Comune di Padova, Francesco Gnesotto, Prorettore Vicario dell’Università di Padova, e Aurora di Mauro, Direzione Beni Culturali Regione del Veneto, interverranno Alfonso Andria già Presidente della Provincia di Salerno, Caterina Barone, Paola Zanovello e Elena Randi, Università di Padova, Bruna Dal Lago Veneri e Federico Moro, scrittori, Giovanna Greco, Università Federico II di Napoli, e Gianmario Molin, Direttore Centro Musei dell’Università di Padova. La giornata sarà alternata dagli interventi artistici Andrea Colaianni, Roberto Caruso, Francesco Puccio Barbara Zoletto.

Angelo Nin Scolari nasce a San Donà di Piave (VE) l’11 aprile 1939. Da sempre interessato all’arte e all’arte teatrale, persegue però studi scientifici e si laurea in Geologia all’Università di Padova, nel 1968. Diventa Professore di Ruolo per l’insegnamento di Mineralogia, carica che abbandona nel 1985 per dedicarsi completamente al teatro.
Parallelamente, da studente, frequenta la Scuola di teatro dell’Università gestita da Gianfranco De Bosio, e la compagnia “Le maschere” diretta da Costantino De Luca. Nel 1967 entra come attore nel Teatro Popolare di Ricerca.
Fondamentali per la sua formazione sono gli incontri con Julian Beck, Jerzy Grotowski, Eugenio Barba, che segnano una svolta nella sua attività teatrale e, per dare ragione di questa nuova tensione fonda, nel 1975, TEATROCONTINUO, assumendone la direzione artistica e l’attività di regista e drammaturgo. Successivamente incontra i maestri del teatro orientale: la danzatrice indiana di danza Odissi Sanjukta Panigrahi , Katzuko Azuma, Kosukè Nomura e Mici Okushi del teatro giapponese Nō e Kabuky, e frequenta laboratori di drammaturgia con Andrej Tarkovskij e Wim Wenders .
Da sempre interessato alla Pedagogia organizza i suoi insegnamenti nella Ulysses – Scuola di Teatro per la formazione dell’arte dell’ attore, che fonda nel 1988.
Lavora ininterrottamente alla messa in scena degli spettacoli e alla progettazione di Teatrocontinuo fino alla sua morte, avvenuta l’11 agosto 2008, alcune settimane prima di vedere realizzato il suo ultimo lavoro.
L’evento prosegue in serata alle ore 21.00 al Teatro San Clemente ex chiesa delle Granze, Camin all’interno di IRREPARABILI 2011 con lo spettacolo “Babele – ricordando Nin. ANGELI”.

Prenotazioni: info@teatrocontinuo.it oppure 340.8479382 e anche www.teatrocontinuo.it

Google+
© Riproduzione Riservata