• Google+
  • Commenta
17 Maggio 2011

University Guide 2012: Cambridge prima in classifica

Forum Nazionale dei Giovani sul calo immatricolazioni dell'Università
University Guide

University Guide

University Guide: stilata, come ogni anno, dal quotidiano inglese The Guardian, la storica classifica delle migliori università inglesi stupisce tutti con un colpo di scena, per altro sperato da molti studenti.

Al primo gradino del podio si colloca quest’anno l’università di Cambridge, battendo la storica rivale Oxford che, da ormai sei anni deteneva il primato di principale istituzione nel Regno Unito.

Intanto la Cambridge University, silenziosa e indisturbata, negli ultimi anni ha scalato le classifiche delle migliori università mondiali. Nel 2010, si collocava già al 4° posto tra le 500 università migliori del mondo, nella classifica curata dall’Università di Shanghai Jiao Tong, dove Oxford occupava il 10° posto. Addirittura prima in classifica nella Top 10 stilata da QS. Oxford era al 6° posto.

Ma la University Guide 2012 non smette di stupire. Al terzo posto si colloca la St.Andrews, università di cui abbiamo tanto sentito parlare negli ultimi tempi. Si tratta, infatti, del prestigioso ateneo scozzese frequentato dal principe William e dalla moglie Kate. Quarta in classifica la School of Economics di Londra, che guadagna quattro posti rispetto al precedente anno. Tra i primi 10, anche l’University College di Londra, insieme a Warwick, Lancaster, Durham, Loughborough e all’Imperial College.

La guida, reperibile per intero sul sito web del The Guardian, è stata elaborata sulla base di una serie di fattori, tra cui le spese fatte dall’ateneo per ogni studente, il punteggio di laurea degli studenti e le prospettive di carriera futura. Tutti dati diffusi dal National Student Survey, un sondaggio annuale.
Ma alla buona qualità dei corsi si accompagna sempre un’ingente spesa. Non a caso lo storico quotidiano nazionale, pone l’accento sull’esplicita richiesta delle “prime 20 in classifica”, del pagamento di una retta annuale che ammonta alla modesta cifra di 9 mila sterline. Mentre per “ultime in classifica” le tasse oscilleranno tra le 4.500 e le 9 mila sterline.

Claudia Fazio

Google+
© Riproduzione Riservata