• Google+
  • Commenta
30 giugno 2011

L’AlmaLaurea fotografa l’alta qualità dell’UniMORE

All’Università di Modena e Reggio Emilia si studia bene. I dati diffusi da AlmaLaurea, dimostrano che gli studenti dell’Ateneo emiliano riescono a concludere per tempo il proprio ciclo di studi. Inoltre, secondo l’indagine del consorzio intrauniversitario, gli iscritti sono inclini a un’apertura verso esperienze all’estero, da svolgere sia durante la carriera universitaria che una volta entrati nel mondo del lavoro.

L’età media dei laureati è scesa rispetto al periodo precedente alla riforma universitaria del 2004. Si è passati dai 26,3 ai 26,2 anni. Si tratta di un dato influenzato (in negativo) dal numero di immatricolati che si sono iscritti all’Università uno o due anni in ritardo rispetto all’”età canonica” dell’iscrizione, corrispondente ai 19 anni. Questi studenti corrispondono al 21% del totale. Appare ancora più roseo il dato relativo all’età media dei laureati, se confrontato con quello nazionale. Gli studenti italiani, infatti, si laureano in media a 26,9 anni.

Il fatto che mediamente ci si laurea in pieno corso, testimonia il buon livello dell’offerta formativa dell’Ateneo emiliano.

L’alta qualità dell’Università è emersa anche da altri altri dati segnalati dall’indagine AlmaLaurea, come spiega il Rettore dell’Università Aldo Tomasi: “La fotografia che puntualmente ci consegna AlmaLaurea sui laureati, conferma in maniera autorevole la buona qualità del nostro Ateneo – ha spiegato il professore – specie con riguardo alla sua offerta formativa, che trova espressione nei giudizi più che lusinghieri (92%) della gran parte degli studenti.”

Anche il numero degli studenti che svolgono un’esperienza all’estero è superiore rispetto a quello dei colleghi del resto d’Italia. A Modena e Reggio Emilia il 13% degli studenti svolge un’attività universitaria in un paese straniero, contro il 12,3% dell’intera penisola.

Altri dati testimoniano il gradimento degli studenti dell’Ateneo emiliano rispetto al rapporto con i docenti (l’89,6% degli studenti lo giudica più che sufficiente) e alla qualità del servizio bibliotecario (ritenuto efficiente dall’88,3% degli intervistati).

Il 51,2% degli studenti dell’Università di Modena e Reggio Emilia è deciso a continuare gli studi. Il fatto che questo dato sia inferiore rispetto alla media nazionale (64%), è dovuto alle favorevoli condizioni del mercato del lavoro del territorio emiliano. Il dato testimonia quindi il fatto che l’Ateneo rappresenta un ottimo strumento per l’inserimento lavorativo.

L’unica nota negativa sembra rappresentata dal fatto che l’Università continua a caratterizzarsi come un Ateneo molto rinchiuso nell’ambito territoriale. Il 51,4% degli studenti deriva dalla provincia della sede di studio. Un dato allineato a quello nazionale, ma che probabilmente sarà migliorato dal progressivo insediamento ai vertici qualitativi delle graduatorie nazionali dell’Università.

Il sempre maggiore livello qualitativo dell’Ateneo potrebbe nei prossimi anni attirare molti studenti provenienti dal resto d’Italia.

Se quindi siete interessati a frequentare un Ateneo di livello, che sia gestito da docenti cordiali, che garantisca buone possibilità di inserimento nel mondo del lavoro e un eccellente servizio bibliotecario e che offra la possibilità di svolgere interessanti attività universitarie all’estero, potete contare sull’Università di Modena e Reggio Emilia.

Alessio Testa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy