• Google+
  • Commenta
10 giugno 2011

UniFestival presenta: Infinitamente Cinema

Dal 13 al 16giugno ritorna UniFestival per il quarto anno consecutivo. L’inaugurazione avverrà lunedì 13 giugno nel giardino del Polo Zanotto di Verona, co-organizzato da Università ed Esu-Ardsu e ideato dall’Ufficio Comunicazione integrata d’Ateneo.

Quest’anno il festival mette in primo piano il cinema proponendo “InfinitamenteCinema”, presentando quattro film di grande suggestione incentrati su temi ai confini della mente. Le proiezioni si terranno da lunedì 13 a giovedì 16 giugno alle 21.30, nel giardino del Polo Zanotto, per l’occasione trasformato in una grande sala di proiezione all’aperto con oltre 200 posti a sedere. In caso di maltempo i film saranno proiettati all’interno del Polo.

Il festival è strettamente connesso al Festival “Infinitamente” sviluppa infatti molti spunti presentati tra scienza e fantascienza, che sono stati affidati all’inventiva di grandi registi.

Ad accendere le luci di InfinitamenteCinema sarà il film “Sunshine of the spotless mind”di Michel Gondry, film vincitore dell’Oscar quale migliore sceneggiatura originale nel 2005. La pellicola è approdata nelle sale italiane con il titolo ”Se mi lasci ti cancello” e tratta dell’amore forzatamente cancellato tra Jim Carrey e Kate Winslet; a seguire martedì 14 “Hereafter”, la visone dell’aldilà targata Clint Eastwood riporta sullo schermo le storie parallele di 3 persone, un operaio, una giornalista e uno scolaro che hanno in qualche modo avuto un incontro ravvicinato con la morte. Mercoledì 15 è in programma “Inception” di Christopher Nolan, un film molto recente che vede come protagonista Leonardo Di Caprio, specialista che sa introdursi nei sogni altrui per rubare i segreti del subconscio; infine a chiudere il cartellone giovedì 16 è “The Road” di John Hillcoat, il film presenta un mondo sconvolto da una catastrofe imprecisata e definitiva in cui dal passato verso un futuro che non si vede si muovono un padre e un figlio.

Una scelta di film e di registi di grandissimo spessore, questi film hanno in vario modo perseguito l’idea della trasposizione su pellicola del vasto universo e dei fragili confini della mente umana creando così dei grandissimi capolavori.

L’iniziativa è stata patrocinata dall’ assessorato alla Cultura del Comune di Verona e dal Consorzio “VeronaTuttintorno”, promotori insieme all’Università del Festival Infinitamente e dalla Prima Circoscrizione Centro Storico è ideata non solo per salutare gli studenti e l’ateneo alla vigilia delle vacanze estive ma si rivolge all’intera città e al quartiere di Veronetta in particolare.

L’intento è quello di coinvolgere tutta la popolazione nella vita culturale della propria città e soprattutto nelle iniziative culturali dell’università con iniziative a loro aperte che cercano di unire la cultura ad aspetti più ludici della vita.
Università di Verona si trasformerà quindi nei prossimi giorni in un vero e proprio cinema.

Serena Valeriani

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy