• Google+
  • Commenta
31 agosto 2011

Se solo potessi diventare Professore

Dallo scorso 15 febbraio con il Decreto nr.249 del 10 settembre 2010 è entrato in vigore il Regolamento stabilito dalla Riforma Gelmini sulla “Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado” .

Le SSISS – Scuole di Specializzazione all’Insegnamento Secondario-, chiuse ormai da due anni lasciando migliaia di aspiranti docenti italiani in balia dell’Attesa, sono state sostituite da un nuovo percorso che garantisce il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento. Vediamo più da vicino di cosa si tratta.

Per ottenere l’abilitazione alla scuola secondaria di primo grado (la scuola Media), occorre una laurea magistrale e un tirocinio annuale al quale ha accesso –fino all’anno accademico 2012/2013- chi è in possesso dell’abilitazione alle SSIS e chi ha superato l’esame di ammissione alle stesse.
Per la scuola secondaria di secondo grado (il Liceo) è necessaria una laurea magistrale e un anno di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) . Anche in questo caso fino all’anno accademico 2012/2013 può accedere al TFA solo chi è in possesso dei requisiti per l’accesso alle SSIS.

Il TFA è un corso di preparazione all’insegnamento istituito presso le facoltà e le istituzioni AFAM- l ‘Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, della durata di un anno e attribuisce, tramite un esame finale, il titolo di abilitazione all’insegnamento. Per gli aspiranti professori della scuola secondaria di secondo grado l’accesso al TFA è a numero chiuso e prevede il superamento di una prova scritta ed una orale.

Il TFA prevede:
-* insegnamenti di scienze dell’educazione;
-* un tirocinio svolto a scuola sotto la guida di un insegnante tutor di cui comprendente una fase osservativa e una fase di insegnamento attivo;
-* insegnamenti di didattiche disciplinari.

Al termine dell’anno, la Commissione d’esame di abilitazione valuterà la “relazione di tirocinio” curata dall’aspirante professore, tenendo conto anche della sua media durante il tirocinio.

Il vanto di questo nuovo sistema è costituito dal fatto che “il numero dei nuovi docenti sarà deciso in base al fabbisogno” , cosa che dovrebbe –secondo il MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca “evitare la proliferazione del precariato” . Inoltre, secondo il Miur, il TFA “focalizza nella formazione iniziale non solo le materie tradizionali, ma l’acquisizione di alcune competenze trasversali: seconda lingua inglese e competenze di didattica attraverso le nuove tecnologie; inoltre il TFA si basa sulla coprogettazione tra istituzioni scolastiche e università evitando autoreferenzialità, costi per il sistema e per gli studenti ”.

Dopo due anni, non è ancora dato sapere la data di pubblicazione dei bandi per il test di accesso ai TFA. Nell’ultima nota del MIUR relativa ai TFA e datata 5 agosto 2011 si legge:
“La proposta di istituzione dei corsi definita ai sensi di quanto previsto nel DM 249/10 dovrà essere inserita nella banca dati RAD entro il termine del 7 ottobre p.v., corredata dal parere favorevole del Comitato regionale di coordinamento, dall’indicazione della classe di abilitazione e del numero di posti disponibili per le iscrizioni .
Tenuto conto delle indicazioni di cui alla presente nota, seguirà l’emanazione dei Decreti Ministeriali relativi alla programmazione degli accessi e allo svolgimento del test preliminare per l’ammissione ai corsi, secondo le disposizioni di cui al DM 249/10.”
Tutto molto vago dunque.

“Oggi iniziamo a progettare un nuovo tassello per il cambiamento del nostro sistema scolastico un tassello fondamentale” – affermava il Ministro Mariastella Gelmini al tempo della Riforma. Non si sa ancora quando questo tassello sarà visibile. Ma questa è un’altra storia.

Benedetta Michelangeli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy