• Google+
  • Commenta
2 agosto 2011

Unive: sette master e tre corsi

VENEZIA – Sono 7 i Master cafoscarini ammessi nel Catalogo Interregionale di Alta Formazione per i quali è prevista una copertura fino all’80% del costo (voucher) per disoccupati/inoccupati laureati. A questi si aggiungono 3 corsi di specializzazione della Fondazione Ca’ Foscari che inaugurano la neonata Challenge School, anch’essi ammessi nel Catalogo Interregionale di Alta Formazione con la stessa possibilità di copertura dei costi. Le domande di assegnazione del contributo vanno presentate (www.altaformazioneinrete.it) entro e non oltre il 4 agosto.

I 7 master:
Tre master universitari di primo livello:
• Cultura del cibo e del vino per la promozione delle risorse enogastronomiche
• Diritto del Lavoro
• Diritto dell’ambiente

Quattro master universitari di secondo livello:
• Management dei Beni e delle Attività Culturali (MaBAC)
• REACH: Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of CHemical substances (EC 1907/2006)
• Consulenza filosofica COFIL
• Pubblica Amministrazione
I 3 corsi di specializzazione Challenge School:
• Nuove competenze nella performing arts
• Leadership development and coaching
• Esperto in Consulenza Finanziaria Indipendente
Innovativi i percorsi proposti dai 3 corsi: il primo (performin arts) è volto a formare futuri produttori teatrali, il secondo (leadership development and coaching) è rivolto a manager e professionisti per lo sviluppo della propria leadership e per una efficace gestione dei collaboratori, il terzo (realizzato in partnership con Consultique) mira a formare esperti in consulenza finanziaria indipendente. Ulteriori informazioni sul sito della Fondazione Ca’ Foscari (http://fondazionecafoscari.it/).
COS’E’ IL VOUCHER
Il voucher è assegnato agli iscritti che ne hanno i requisiti, riguarda la copertura delle spese di iscrizione al corso e il rimborso delle altre spese sostenute legate alla frequenza del percorso formativo.
Rispetto alle spese di iscrizione, il voucher ha un valore massimo non superiore a 25 euro l’ora e comunque non superiore nel complesso a 6mila euro e ad una quota pari all’80 per cento del costo totale del corso.

Chi ottiene il voucher deve compartecipare alla spesa per almeno il 20 per cento del costo del corso. Sono esentati dalla compartecipazione i lavoratori che al momento della presentazione della domanda si trovino in situazione di mobilità o CIGO e CIGS. Ad assegnare il voucher è la Regione Veneto a cui i singoli iscritti devono presentare domanda.

La compilazione online della domanda di assegnazione di voucher deve essere effettuata a partire dalle ore 9.00 del 4 luglio 2011. La domanda cartacea, corredata di quanto richiesto, dovrà esser fatta pervenire a mano o con raccomandata A.R. presso il Servizio competente entro le ore 13.00 del giorno 4 agosto 2011.

La trasmissione della documentazione alla Giunta Regionale del Veneto − Direzione Formazione potrà avvenire anche per via telematica inviando una mail all’indirizzo Pec della Regione del Veneto:
protocollo.generale@pec.regione.veneto.it.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy