• Google+
  • Commenta
1 settembre 2011

L’autosufficienza energetica degli atenei: obiettivo dell’università di Palermo da perseguire con la costruzione di numerosi impianti fotovoltaici

L’università di Palermo sta per costruire uno dei più grandi pannelli fotovoltaici della Sicilia e il maggiore tra le università italiane; ciò è coerente con la via dell’ecosostenibilità che in Italia ci si propone di seguire.

Le celle fotovoltaiche sono collegate elettricamente in serie per formare una struttura robusta e maneggevole detta modulo fotovoltaico. Più moduli fotovoltaici montati su una stessa struttura di sostegno originano un pannello il quale sviluppa energia elettrica sfruttando l’energia solare.

Gli impianti fotovoltaici sono caratterizzati dalla creazione di “campi fotovoltaici”, che colpiti dalla radiazione solare, producono energia elettrica. Diversi sono i fattori capaci di influire sulle capacità produttive quali ad esempio la posizione geografica, le dimensioni e ,quindi ,la potenza dell’impianto.

La società che realizzerà i 740 metri quadrati di pannelli solari presso la facoltà di ingegneria chimica,dovrà installare un display luminoso che indichi in tempo reale l’energia prodotta e le emissioni inquinanti risparmiate.

I”pannelli fotovoltaici” verranno disposti con orientamento rivolto al Sud geografico e con angolo inclinazione rispetto al terreno all’incirca pari alla latitudine del sito.

Si prevede che il 17 % del fabbisogno elettrico annuo dell’edificio dell’ateneo palermitano sul quale l’impianto è in via di costruzione, sarà assicurato da tali pannelli.

Inoltre, dopo di questo,saranno realizzati altri quattro impianti sempre al fine di conseguire gli obiettivi di risparmio e di efficienza che il Comune di Palermo mira a raggiungere.

Si dichiara soddisfatto dell’iniziativa anche il rettore Roberto Lagalla,a favore della sostenibilità ambientale e dell’autoproduzione di energia negli edifici pubblici.

Dunque,il progetto coniuga l’esigenza di contenere le spese con la capacità di ricerca e innovazione,è esempio di promozione delle fonti rinnovabili e contribuisce a concretizzare gli scopi del Patto dei sindaci.

Roberta Nardi

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy