• Dalia
  • Grassotti
  • Miraglia
  • Santaniello
  • Quaglia
  • Valorzi
  • Bonanni
  • Boschetti
  • Algeri
  • Tassone
  • Ward
  • Quarta
  • Romano
  • Rossetto
  • Buzzatti
  • Scorza
  • Crepet
  • Baietti
  • Gnudi
  • Chelini
  • Romano
  • Leone
  • di Geso
  • Coniglio
  • Bruzzone
  • Liguori
  • Rinaldi
  • Cocchi
  • Meoli
  • Falco
  • Bonetti
  • Califano
  • Mazzone
  • Carfagna
  • De Leo
  • Napolitani
  • Gelisio
  • Barnaba
  • Alemanno
  • Catizone
  • Casciello
  • Cacciatore
  • Andreotti
  • Pasquino
  • Paleari
  • De Luca

Unipd: Esplorando il mondo dei quanti

28 Settembre 2011
.
26/07/2021

Sarà un convegno per presentare il Progetto QuantumFuture, per illustrare le nuove tecniche con relative applicazioni sull’informazione e sulla comunicazione quantistica, quello di lunedì 3 e martedì 4 ottobre prossimi, che si svolgerà nel Salone di Palazzo della Ragione a Padova, organizzato e coordinato dal prof.

Paolo Villoresi del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Padova.

QuantumFuture è un progetto strategico finanziato dall’Università di Padova con lo scopo di sviluppare la comunicazione quantistica utilizzando i punti di vista e le diverse tecniche provenienti dai Gruppi di Ricerca che hanno proposto il progetto: Telecomunicazioni, Automatica, Astronomia e Ottica Quantistica.

Lunedì 3 ottobre con inizio alle ore 9.30, dopo i saluti del Sindaco di Padova FLAVIO ZANONATO e del Rettore dell’Ateneo Patavino GIUSEPPE ZACCARIA, ci saranno degli interventi di esperti sullo stato dell’informazione quantistica, delle applicazioni di frontiera della crittografia e una prospettiva sulla realizzazione del calcolo quantistico. Saranno presenti alla manifestazione anche Cesare Barbieri, docente del Dipartimento di Astronomia, Nicola Laurenti, responsabile TLC e Francesco Ticozzi, responsabile Automatica.

L’obiettivo della dimostrazione pubblica che si terrà al Palazzo della Ragione nel pomeriggio di lunedì 3 dalle ore 14.45 e che proseguirà anche martedì 4 è quella di divulgare le prospettive della comunicazione quantistica e quale tipo di ricerca si svolge nell’Ateneo patavino a studenti e cittadini. Infatti verrà presentato un esperimento di comunicazione di un chiave segreta utilizzando singoli fotoni tra un trasmettitore e un ricevitore situati a circa 40m di distanza e posti all’interno del Palazzo.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata