• Google+
  • Commenta
23 settembre 2011

UniVe: presenta le immagini del progetto della centrale a microalghe di Pellestrina

Ca’ Foscari presenta oggi le immagini del futuro impianto a microalghe di Pellestrina che sorgerà in laguna dalla collaborazione tra Venetoagricoltura, Autorità Portuale di Venezia ed Enalg.

Ad illustrare il progetto (l’accordo tra Veneto Agricoltura, Autorità portuale, ed Enalg è datato 23 febbraio 2011) sarà il microbiologo Giampietro Ravagnan, professore ordinario a Ca’ Foscari, che presta il proprio supporto scientifico alle fasi di studio e realizzazione. L’incontro, durante il quale sarà possibile visualizzare i rendering dell’impianto, si tiene alle ore 17.10 in Aula Baratto al 2° piano di Ca’ Foscari.

L’impianto, secondo quanto stabilito dall’accordo, sorgerà presso il sito sperimentale di Acquacoltura di Veneto Agricoltura a Pellestrina (Venezia) per produrre dalle alghe biocombustibili da cui derivare energia elettrica.

L’impianto, che nella sua versione ridotta potrà produrre 0.5 megawatt di energia, dovrà essere testato in laguna per valutare la resa della mini centrale nell’arco dell’anno in base al clima veneziano.

Una volta sperimentata la capacita riproduttiva delle alghe – quindi la capacità di produzione di energia – si procederà al dimensionamento della centrale a biomasse vera e propria. L’impianto, una volta esteso sarà in grado di fornire tutta l’energia necessaria per le esigenze del porto di domani.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy