• Google+
  • Commenta
26 ottobre 2011

Amici della Musica di Palermo riapre il sipario

Ieri sera, 25 ottobre, ad aprire la stagione concertistica di Amici della Musica di Palermo, l’ensemble l’Astrée, che rappresenta la versione cameristica dell’Orchestra dell’Accademia Montis Regalis, specializzata nell’esecuzione del repertorio barocco.

Per la serata di ieri l’ensemble ha deliziato l’auditorio con l’esecuzione delle Quattro Stagioni di Vivaldi con la partecipazione di Fabrizio D’Orazio al violino, vincitore del premio “Franco Abbiati” della critica musicale lo scorso anno e del soprano Gabriella Costa che ha eseguito tre cantate vivaldiane: Amor hai vinto, Elvira, Elvira, anima mia e Lungi dal vago volto.

Il repertorio è stato molto apprezzato dal pubblico sia per la bravura degli strumentisti, che hanno dimostrato una tecnica spiccata, sia per la vitalità e la padronanza del palcoscenico. Di superiore maestria il M° D’Orazio e il violoncellista Marco Ceccato, che hanno conferito al suono quella rotondità e quel respiro intenso che ha reso le stagioni un trionfo di colori.

Dal 1991 (data di nascita dell’insieme) a oggi l’Astrée ha realizzato diverse incisioni discografiche (per la rivista Amadeus e per le etichette Symphonia, Stradivarius e Opus 111), esibendosi alla Cappella Paolina del Quirinale, presso il Centre di Musique Baroque di Versailles, la Cambridge Society of Ancient Music di Boston, la Frick Collection di New York, l’Auditorio de la Musica di Madrid, il Teatro Coliseum di Buenos Aires, il Festival di Innsbruck e il Festival di Potsdam Sans-Soucis.

Alessandra Pipitone

Google+
© Riproduzione Riservata