• Google+
  • Commenta
19 ottobre 2011

Unipd: Master all’Università, qual è la soddisfazione del cliente?

Fornire competenze qualificate e garantire una formazione duttile sia alle continue evoluzioni del mercato del lavoro che delle conoscenze: ecco quello che, in estrema sintesi, deve offrire un buon master universitario.
Già, ma come si valuta la qualità di un master? Uno dei possibili modi è quello di radiografare la “soddisfazione” del cliente, cioè di colui che ha frequentato un corso post laurea e poi si è, in prima persona, confrontato con il mercato del lavoro.

«I Master rispondono sia all’esigenza di fornire specifiche competenze professionali, essenziali per un rapido ed efficace inserimento nel mondo del lavoro, sia alla necessità di periodico aggiornamento delle conoscenze, reso oggi indispensabile dalla continua evoluzione delle tecnologie, degli strumenti di lavoro e delle nuove e più avanzate metodiche.

Gli Atenei» dice Andrea Stella, Delegato del Rettore alla Formazione permanente «sono chiamati a rendersi garanti della qualità della propria offerta formativa post lauream. Nella giornata di studio» continua Stella «verrà presentata l’indagine riguardante la soddisfazione degli iscritti ai Master del nostro Ateneo, realizzata in collaborazione con il Consorzio interuniversitario AlmaLaurea, uno dei processi di valutazione sistematica adottati da Atenei di sicura qualificazione ed esperienza per assicurare la qualità dei propri Master».

Domani giovedì 20 ottobre alle ore 10.00 in Aula Magna “G. Galilei” di PalazzoBo a Padova, si terrà la giornata di studio dal titolo “Valutazione e garanzia di qualità dei master universitari” organizzata dal Servizio Formazione Post Lauream dell’Università di Padova.

Dopo i saluti di Giuseppe Zaccaria, Rettore dell’Università degli Studi di Padova, Alessandro Martin, Prorettore alle Relazioni internazionali e ai rapporti con le Università estere, Daniele Livon, Direttore Generale MIUR per l’Università, lo studente e il diritto allo studio Universitario, interverranno sul tema degli Strumenti e metodi per l’assicurazione della qualità dei Master Andrea Stella, Delegato del Rettore alla Formazione Permanente e Andrea Cammelli, Direttore Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea, che presenterà l’Indagine AlmaLaurea sulla valutazione della qualità dei Master a Padova.

Successivamente nella sezione dei lavori che si occupa dei master internazionali prenderanno la parola Stefano Zorzoli, Università Bocconi, Francesco Favotto, Master Business and management (MBM) dell’Università di Padova, e Angela Melchiorre, Direttore E.MA Programm European Interuniversity Centre (EIUC) di Venezia.

Dalle 14.30 è prevista una Tavola rotonda dal titolo “Università e mondo del lavoro a confronto tra offerta e domanda di Master universitari” a cui partecipano Roberto Furlan, Presidente Camera di Commercio di Padova, Stefano Miotto, Responsabile Area Innovazione di Confindustria Veneto, Andrea Sianesi, membro del Consiglio direttivo di ASFOR, Giorgio Federici, Università degli Studi di Firenze, e Carla Milani, IBM Italia, moderati dalla giornalista Barbara Ganz.

Per informazioni: Tel. 0498276374 e lauream@unipd.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy