• Google+
  • Commenta
14 ottobre 2011

UniUd: L’Italia dall’Unità a oggi – demografia, migrazioni, trasformazioni sociali, politiche ed economiche

È fra i maggiori storici dell’area mediterranea dell’età moderna e allievo del celebre Fernand Braudel. Lo storico francese Maurice Aymard, visiting professor alla facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Udine, terrà un seminario pubblico di tre giorni all’Ateneo su “Demografia, migrazioni, trasformazioni sociali e politiche, nuove dinamiche del territorio” nell’Italia dall’Unità a oggi. L’appuntamento, aperto a tutti gli interessati, si terrà dal 18 al 20 ottobre (dalle 9 alle 12), nel salone del Tiepolo di palazzo Caiselli, in vicolo Florio 2/b a Udine.

Il primo giorno i lavori saranno incentrati sulle questioni dell’eredità, delle tradizioni e delle dinamiche delle ‘economie’ italiane prima dell’Unità. Nella seconda giornata saranno analizzati i tentativi e i limiti della costruzione del mercato nazionale italiano. L’ultimo giorno sarà dedicato al passaggio, nella seconda metà del Novecento, dal mercato nazionale al mercato europeo e globale.

Il seminario è organizzato dal dipartimento di Storia e tutela dei beni culturali dell’Ateneo friulano, con il sostegno della Fondazione Crup, nell’ambito del ciclo di incontri dedicati al tema “Centocinquant’anni dall’Unità. L’economia e la società italiana nel contesto politico europeo”.

Maurice Aymard è docente all’Ecole des hautes en etudes Sciences sociales di Parigi e lavora con numerosi istituti di ricerca francesi e italiani. Molti suoi studi si concentrano sull’economia e la società italiana. Per Einaudi ha curato la parte moderna della Storia d’Europa e, assieme a Giuseppe Giarrizzo, il volume su La Sicilia nella collana Storia d’Italia. Dall’Unità e oggi.

Google+
© Riproduzione Riservata