• Google+
  • Commenta
3 ottobre 2011

Uniud: lotta contro il cancro

L’Università di Udine, il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano e l’Azienda ospedaliero-universitaria di Udine hanno avviato, insieme, le prime ricerche nell’ambito di uno tra i più ambiziosi progetti di ricerca sul cancro (“Monalisa’s Quidproquo”), rivolto all’individuazione di terapie specificatamente mirate contro gli antigeni associati ai tumori e a un uso sempre più adeguato delle terapie connesse alla medicina rigenerativa. Gli obiettivi del progetto saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà mercoledì 5 ottobre alle 11 presso la sala Florio di palazzo Florio, in via Petracco 8 a Udine.

Il progetto “Monalisa’s Quidproquo” è ideato e coordinato da Giacinto Scoles – professore emerito dell’Università di Princeton -, che ha individuato le istituzioni friulane nelle quali svolgere la ricerca, ed è finanziato, per quasi tre milioni di euro, dallo European Research Council nell’ambito degli “Advanced Investigator Grants”, progetti di ricerca tra i più prestigiosi che si svolgono in Europa.

Alla presentazione del progetto interverranno: il rettore dell’Università di Udine, Cristiana Compagno; il delegato alla ricerca dell’Ateneo friulano, Michele Morgante; il coordinatore scientifico del progetto “Monalisa’s Quidproquo”, Giacinto Scoles; il direttore dell’Unità di farmacologia sperimentale clinica del CRO di Aviano, Giuseppe Toffoli.

Google+
© Riproduzione Riservata