• Google+
  • Commenta
19 ottobre 2011

Unive: conferenza d’apertura con il rettore Carlo Carraro e il prof Carlo Barbante

– I cambiamenti climatici sul grande schermo: questo il tema dell’ICCG Think Forward Film Festival che si tiene alla Fondazione Querini Stampalia domani, giovedì 20 ottobre, e venerdì 21 ottobre.

L’ICCG Think Forward Film Festival è un progetto dell’International Center for Climate Governance (ICCG) nato con l’obiettivo di divulgare a un pubblico ampio ed eterogeneo il tema dei cambiamenti climatici e per discutere e approfondire le questioni legate all’uso delle energie rinnovabili e delle risorse naturali.

Una due giorni di conferenze, proiezioni cinematografiche in anteprima nazionale, incontri con registi internazionali per parlare di clima e futuro.

Il Film Festival apre i battenti il 20 ottobre alle ore 10.30 presso l’Auditorium della Fondazione Querini Stampalia, con una conferenza intitolata Il clima che verrà ….un problema di oggi e di domani a cui parteciperanno il Rettore di Ca’ Foscari Carlo Carraro, Marino Cortese (Presidente della Fondazione Querini Stampalia), Alessandro Lanza (Amministratore delegato di Eni Corporate University), Carlo Barbante (Università Ca’ Foscari di Venezia, Dipartimento di scienze ambientali, informatica e statistica) e Fabio Fior (Dirigente Regione del Veneto comparto energia).

La visione dei film inizierà alle ore 17 e continuerà fino a concludersi con la proiezione serale del documentario Solartaxi alle 21. Il protagonista Louis Palmer sarà a Venezia per presentare la sua ammirevole impresa: il giro del mondo con una macchina alimentata da pannelli solari, avventura che l’ha reso un vero e proprio proselita delle energie rinnovabili.

La mattina di venerdì 21 ottobre è dedicata alle scuole medie, alle quali verrà presentato un programma realizzato in collaborazione con il ricercatore del CNR di Milano Umberto Di Giovanni, che è anche il regista di uno dei corti presentati. L’incontro sarà condotto dalle ricercatrice dell’ICCG Valentina Giannini. La proiezione dei cortometraggi è in programma nel pomeriggio a partire dalle 16.

Il Festival si concluderà venerdì 21 ottobre alle ore 21 con la visione di un’anteprima italiana, Climate Refugees, che tratta l’angosciante questione delle migrazioni di massa dovute ai cambiamenti climatici. Il regista Michael P. Nash e il produttore Justin Hogan saranno a Venezia, direttamente dagli Stati Uniti, per presentare il film e raccontare in anteprima al pubblico il loro nuovo progetto.

Ogni sera alle 19.30 sarà servita una light dinner prima della proiezione principale. Il programma dettagliato è nel sito dell’evento: www.thinkforwardfestival.it.

Google+
© Riproduzione Riservata