• Google+
  • Commenta
4 novembre 2011

ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI

Attraversamenti Multipli è un festival creato da Margine Operativo che si interroga  sulle relazioni tra i linguaggi artistici contemporanei  e il presente inserendo eventi in spazi urbani e in  luoghi vitali della metropoli.
Margine Operativo è un progetto artistico indipendente nato a Roma alla fine degli anni novanta, formato da Alessandra Ferraro, Pako Graziani, Diego Zerbini e Riccardo Boldrini.

Si muove nelle zone di confine tra differenti territori artistici, agendo su più livelli dalla creazione di spettacoli teatrali alle performance, alla costruzione di eventi multimediali con la realizzazione di video e live set visuali.

L’intento è quello di toccare diverse libertà artistiche confrontandosi con gli spazi urbani e con i flussi metropolitani della città.

Nasce così Attraversamenti Multipli, un festival che si interroga sulle relazioni tra i linguaggi artistici contemporanei e il presente, e che ruotando intorno a questo confronto, apre un dialogo declinato in forme estetiche diverse e sperimentazioni artistiche.

Quindi operando su più fronti della creazione artistica: teatro, video e arti performative; il festival inserisce eventi in spazi urbani e in luoghi vitali della metropoli.

Gli artisti coinvolti propongono un viaggio attraverso gli orizzonti mobili delle arti performative e delle loro interferenze con il presente delineando visioni imprevedibili e inattese.

Come tante altre iniziative artistiche del momento, il festival porta i segni dei tagli imposti alle risorse destinate alla cultura, ma dimostra tutta la sua ostinazione e capacità di resistenza per continuare a produrre in un sistema culturale in agonia, testimoniando quanto sia necessario in questo presente creare delle alternative capaci di immaginare nuovi modelli di sviluppo e altri sistemi culturali.

Realizzato con il sostegno di Regione Lazio Assessorato alla Cultura, Arte e Sport e dell’Assessorato alle Politiche Culturali della provincia di Roma; il festival partirà il 10 novembre e si svolgerà in quattro diverse location (Università La Sapienza Facoltà di Lettere, isola pedonale Pigneto, Centrale Preneste Teatro, Forte Fanfulla) per sette giorni carichi di eventi artistici.

Margine … è l’orlo estremo di una superficie

è lo spazio bianco dove le parole già scritte non arrivano

è uno spazio libero

che crea quella frazione di secondo di

sospensione fluttuante tra le parole,

i pensieri, le immagini ….

Questo è quello che si cerca di creare, uno spazio di libertà che vada oltre ciò che vediamo e conosciamo, uno spazio incontaminato in cui potersi esprimere senza limiti.

Esiste?

È una frazione di secondo, un vuoto sospeso che deve divenire realtà. Siamo tutti bloccati in un limbo tra ciò che è il presente e ciò che potrebbe essere, ciò che vorremmo che fosse.
Margine Operativo crede che tutto ciò non rimanga solo un’utopia e che si possa giungere ad un livello successivo. E questo festival ne è la prova.

Festival Attraversamenti Multipli

10 – 18 Novembre 2011

Ingresso gratuito

Info: www.margineoperativo.net

Giulia Migliola

Google+
© Riproduzione Riservata