• Google+
  • Commenta
14 novembre 2011

Consegna del Premio di Laurea “Luca Massari”

Grande commozione l’11 Novembre scorso, nella Sala dell’Orologio di Palazzo Marino (MI), per la cerimonia di consegna del Premio di Laurea ‘Luca Massari’, istituito quest’anno dal Comune di Milano in memoria del tassista aggredito in Largo Caccia Dominioni e morto un anno fa dopo un mese di coma a seguito delle numerose percosse subite.

L’uomo, il 10 Ottobre 2010, fu massacrato di botte da alcuni bruti per aver travolto e ucciso un cane che, senza guinzaglio, aveva attraversato la strada.

I vincitori di questa prima edizione sono stati gli studenti Moris Triventi e Marco Calaresu, entrambi premiati dalla commissione incaricata (la quale ha lavorato a titolo assolutamente gratuito) con un assegno di 3mila euro ciascuno.

Presenti alla cerimonia, il sindaco Giuliano Pisapia e l’assessore all’Università e Ricerca Cristina Tajani.

«Tutti noi ricorderemo sempre la tragedia che ha colpito Luca- dichiara il sindaco- è stato un delitto assurdo che ha lasciato un grande dolore. Ricordando questo fatto triste, sono però lieto di aver premiato questi due giovani, Moris e Marco, che hanno redatto due tesi apprezzate e dalle quali possiamo trarre spunti importanti per la sicurezza urbana. L’impegno dell’Amministrazione su questo tema va in due direzioni: la prevenzione, perché fatti del genere non accadano più, e la capacità di repressione».

Come Pisapia, anche l’assessore Cristina Tajani ha espresso piena soddisfazione per il buon esisto dell’iniziativa:
«Abbiamo pensato che a indicare possibili indirizzi e buone pratiche di prevenzione potessero essere i giovani. Per questo oggi abbiamo assegnato un premio di laurea a chi ha dedicato parte del proprio percorso di studi alla sicurezza urbana. A questi due giovani, entrambi dell’ ’81, affidiamo oggi la possibilità di aiutarci a comprendere e prevenire episodi di violenza che rendono difficile la convivenza».

Due tesi estremamente apprezzate dalla commissione preposta, soprattutto per l’originalità e la capacità critica dimostrata nell’analizzare i temi più cocenti della sicurezza urbana.

Moris Triventi, studente presso la facoltà di Sociologia dell’Università degli studi di Milano-Bicocca, è stato premiato per la tesi di laurea, discussa nel 2006, intitolata “Non aprite quella porta” : complessa ma efficace analisi storico-critica tesa ad interpretare l’attuale evoluzione del concetto di sicurezza personale e pubblica in Italia.

Altrettanto valida la tesi di dottorato in Scienza della Politica presentata da Marco Calaresu, studente dell’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze.
Il lavoro, dal titolo “Governare la sicurezza. La politica di cooperazione interistituzionale in Italia attraverso l’esperienza dei Patti per la sicurezza (2007-2009)” , si distingue per l’assoluto rigore ricostruttivo degli argomenti trattati e, soprattutto, per la capacita di investigazione dimostrata nella valutazione critica degli stessi.

Chiosa affidata a Marco Massari, fratello del povero Luca, il quale ha commentato: “Abbiamo perso qualcosa che però rinasce attraverso questi ragazzi e i loro lavori”.

Siamo d’accordo con te, caro Marco.

Matteo Napoli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy