• Google+
  • Commenta
14 novembre 2011

Unimore: Master di II livello

Master sulla valutazione e l’intervento in situazioni di abuso all’infanzia e pedofilia. Stanno per scadere le iscrizioni al percorso didattico proposto dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia che forma figure professionali in grado di gestire interventi in caso di abusi su minori. Sono quaranta i posti disponibili e c’è tempo fino al 17 novembre per presentare la domanda di ammissione. Per gli avvocati saranno riconosciuti fino a 24 Crediti formativi.

Ultime ore per presentare domanda di ammissione al Master di II livello sulla valutazione e l’intervento in situazioni di abuso all’infanzia e pedofilia, promosso dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che riunisce i più importanti esperti di infanzia e adolescenza – neuropsichiatri infantili, psicologi, assistenti sociali, magistrati, avvocati e operatori delle forze dell’ordine – con l’obiettivo di creare figure professionali in grado di lavorare in ambito psico-forense per progettare, realizzare e valutare interventi in situazioni di abuso all’infanzia.

Scade infatti giovedì 17 novembre 2011 la possibilità per gli interessati di consegnare la domanda per partecipare a questo percorso formativo giunto ormai alla sesta edizione, diretto dal prof. Ernesto Caffo, ordinario di neuropsichiatria infantile all’Ateneo di Modena e Reggio Emilia.

Quaranta posti disponibili per i laureati di II livello o a ciclo unico in Medicina e Chirurgia, Psicologia, Scienze dell’educazione, Giurisprudenza, Scienze politiche, Sociologia, Servizio sociale che si occupano o intendono occuparsi di abuso nei confronti di minori. In particolare agli avvocati di tutto il territorio nazionale saranno riconosciuti fino a 24 Crediti formativi per la partecipazione a tre moduli del Master. La selezione avverrà per titoli e ed esami.

Il costo di iscrizione è di 3.000 euro ed è anche possibile frequentare il corso come uditori (in questo caso la quota è pari a 1000 euro). L’impegno richiesto ai partecipanti di questa sesta edizione del Master prevede 1500 ore complessive di attività, per 60 crediti formativi, fra lezioni frontali, laboratori, seminari e uno stage di 450 ore in strutture specializzate.

“Dato l’elevato tasso di recidiva della pedofilia – ha dichiarato il prof. Ernesto Caffo – le gravi conseguenze psicopatologiche riscontrabili nelle vittime, la complessità delle indagini e delle valutazioni peritali, è necessaria una maggiore formazione dei professionisti che operano o che intendono operare in questo settore”.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata via internet collegandosi al sito www.unimore.it > servizio agli studenti > servizi informatici > sportello ESSE3 entro le ore 13.30 giovedì 17 novembre 2011.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla coordinatrice didattica, dott.ssa Barbara Forresi, scrivendo all’indirizzo email forresi.barbara@unimore.it e consultare il bando alla pagina
http://www.unimore.it/didattica/master.html

Google+
© Riproduzione Riservata