• Google+
  • Commenta
18 novembre 2011

Università di Pavia: retta troppo alta!

Nell’anno 2009-2010 l’ateneo di Pavia aveva aumentato le tasse universitarie oltre il limite previsto dalla legge. Probabilmente la causa dell’aumento delle tasse dell’oltre 20 % sarebbero i tagli firmati GelminiTremonti e quasi tutti gli atenei hanno aumentato le tasse a discapito degli studenti.

L’Unione degli Studenti ha cercato in primis di bloccare l’aumento, in seguito ha presentato ricorso al Tar della Lombardia, assistita dall’avvocato Massimo Ticozzi. Strano ma vero, l’Unione Studentesca ha vinto e il Tar di Milano ha obbligato l’ateneo a risarcire tutti gli studenti di oltre un milione e mezzo di euro!

In proposito Michelli Orezzi, coordinatore nazionale dell’unione studentesca, ha commentato:” E’ una sentenza storica e rivoluzionaria per l’Università italiana! Questa sentenza è un argine verso quello che sta diventando il peggior ostacolo per l’accesso al mondo accademico. In Italia 2 università su 3 sono fuorilegge, colpevoli di superare il limite di tassazione previsto!”

La legge infatti, prevede che la somma delle tasse studentesche non possa superare il 20% dei fondi ministeriali (FFO) per quell’ateneo.

Che dire? Per una volta la legge è dalla parte degli studenti!

Elisa Solofrano

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy