• Google+
  • Commenta
7 dicembre 2011

Uninsubria: “E saremmo stati salvi”. Storia e storie della Strage di Piazza Fontana

Resta ancora qualcosa da dire, dopo tanto scriverne e tanto parlarne,
sulla strage di Piazza Fontana? Forse sì, se si cerca di dare voce al
silenzio che ha avvolto per decenni le ragioni della giustizia; forse sì,
se si dà voce alle vittime di quella e delle altre terribili esperienze di
violenza politica che hanno attanagliato l’Italia per un intero decennio;
forse sì, se si dà voce a un passaggio storico che ha significato – per
ogni singola persona che se ne è sentita protagonista, ma anche per un
intero Paese – la perdita irrimediabile dell’innocenza. In tutti i sensiDopo Piazza Fontana nulla avrebbe più potuto essere come prima. E
nulla, comunque si voglia guardare, lo fu. Dalla strategia della
tensione, ai morti nelle piazze, agli scontri fra i giovani dello
spontaneismo armato: le storie delle vittime si intrecciano con quelle
dei magistrati e degli avvocati, degli assassini, degli attivisti, dei
terroristi come Giuseppe Valerio Fioravanti.

E poi, canzoni, filmati, pagine di autobiografie e di romanzi per arrivare in un coinvolgente crescendo dalla bomba di Piazza Fontana a quella alla stazione di Bologna.

L’appuntamento è in programma lunedì 12 dicembre 2011, alle ore 21.00, nell’Aula Magna Francesco Casati, sede di via Valleggio 11, a Como.

Se le cose fossero andate diversamente – in tutti i sensi – “saremmo
stati salvi”.

Questa ‘lezione narrata’, che si impegna a esporre la vicenda della strage
con modalità diverse rispetto a quelle di una tradizionale lezione di storia,
ha la durata indicativa di 1 h. e 50 minuti; utilizza anche il supporto di
immagini, filmati e musiche.

Nasce dalla comune ‘urgenza’ di due figure professionali apparentemente
distanti (un professore universitario e una attrice) di raccontare con parole
nuove una storia troppe volte ascoltata e, dunque, a rischio di finire sepolta
negli strati profondi e più trascurati della nostra memoria individuale e
civica.

La sua preparazione ha richiesto oltre un anno di lavoro.
È stata già tenuta presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano,
all’interno della Basilica di Santa Maria delle Grazie in presenza di
rappresentanti dell’Associazione italiana delle vittime della strage di Piazza
Fontana, e presso la Camera del Lavoro di Milano (nel 2009, in occasione
del 40° anniversario della strage).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy