• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2011

UniTs: Convegno annuale dell’Associazione per gli Studi di Teoria e Storia comparata della Letteratura

Che cosa succede quando la letteratura e diverse altre forme di narrazione si trovano “davanti alla legge”? Su quali basi si costruisce la relazione tra campi e discorsi culturali separati quali quelli del diritto e dei diritti e quelli istituzionalmente deputati alla narrazione? In che modo tali discorsi hanno agito e agiscono l’uno sull’altro? Il convegno annuale dell’Associazione per gli Studi di Teoria e Storia Comparata delle Letterature 2011, che avrà luogo a Trieste nei giorni 15, 16 e 17 dicembre 2011, si propone di indagare tali problemi, nel tentativo più generale di far reagire gli studi letterari comparati con il confronto e la convergenza con altre discipline.

In particolare, si vuole cercare di ragionare sul modo in cui la sfera della legge e del diritto, intesa in una molteplicità di accezioni, metta la letteratura e, più in generale, ogni forma di narrazione, davanti alla considerazione problematica di una dimensione etica, della richiesta di una presa di posizione non solo per chi scrive, ma anche, soprattutto, per chi legge.

Il convegno è organizzato da:

Associazione per gli Studi di Teoria Storia Comparata della Letteratura
Università di Trieste
-Dipartimento di Storia e Culture dall’Antichità al Mondo contemporaneo
-Dipartimento di Studi Giuridici, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione

In collaborazione con:
Comune di Trieste
Pen Club International

Sito web:
http://www2.units.it/compalit2011/

Google+
© Riproduzione Riservata