• Google+
  • Commenta
6 gennaio 2012

Benigni all’Unical

Se ne parlava ormai da mesi. Voci di corridoio, mormorii, i vertici accademici che non confermavano ma nemmeno smentivano. Oggi è arrivata l’ufficialità: Roberto Benigni giungerà all’Università della Calabria giorno 17 gennaio.

Il comico toscano, premio Oscar nel 1999 per il pluri-acclamato “La vita è bella”, sarà il l’ospite d’onore delle celebrazioni per il quarantesimo anno di vita dell’ateneo calabrese.

Per l’occasione verrà conferita all’attore anche una laurea honoris causa in Filologia moderna, per la sua encomiabile opera di divulgazione al grande pubblico della Divina Commedia, da lui letta e commentata in giro per l’Italia e per il mondo.

Un evento straordinario, di cui si sa ancora poco. Tutte le iniziative della giornata del 17 verranno svelate e presentate nel corso di una conferenza stampa che si terrà venerdì 13.

Quel che è certo è che la manifestazione si svolgerà nel nuovissimo teatro-auditorium di piazza Vermicelli e che Benigni terrà una “lectio magistralis”, introdotta dai saluti del rettore, prof. Giovanni Latorre, dalle relazioni del preside della facoltà di Lettere, Raffaele Perrelli e del docente di filmologia, Roberto De Gaetano, e da una “laudatio” del professore Nuccio Ordine.

“Abbiamo puntato su un personaggio di assoluto rilievo perché quello che ricorre quest’anno è un anniversario speciale per il nostro ateneo”: questo il commento del prof. Latorre sull’evento che molto probabilmente attirerà moltissime persone al nuovo auditorium dell’Unical.

Enorme è infatti la curiosità nel vedere il celebre attore fiorentino di scena tra i cubi: Benigni non è solo un comico, un grande divulgatore dell’immortale capolavoro di Dante Alighieri e un attore famoso e acclamato in tutto il mondo; è ormai un’icona del mondo culturale italiano: e il suo arrivo all’università cosentina può essere senza dubbio salutato come un evento di notevole portata.

Alberto De Luca

Google+
© Riproduzione Riservata