• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2012

La prima volta dell’Ateneo di Ravenna alla fiera di Bologna

Ravenna è una realtà in grande crescita nell’ambito universitario. Le statistiche parlano di un sistema universitario con la maggior percentuale di incremento di matricole, che nel 2011 sono arrivate a 1020, una cifra superiore del 20% all’anno precedente.

Queste sono le premesse della prima presenza dell’ateneo ravennate alla tradizionale AlmaOrienta, tradizionale appuntamento dove i ragazzi delle scuole superiori possono avere un primo approccio al mondo universitario.

Ravenna presenterà i propri corsi di laurea: da Giurisprudenza a Infermieristica, da Ingegneria a Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, fino a Beni culturali e Scienze ambientali.
Secondo il vicesindaco Mingozzi, presente ad entrambe le giornate dell’appuntamento, quella di Ravenna sono tra le sedi di studio e di ricerca più qualificate dell’Alma Mater, con un marcato interesse dei vari operatori economici che facilita l’ingresso nel mondo del lavoro.

L’impegno del comune sarà concretizzato in uno stand promosso in collaborazione con la Fondazione Flaminia, dedicato ai servizi promossi per gli studenti ravennati, che comprendono i momenti di studio, con biblioteche e sale di lettura, e i momenti di svago tramite i percorsi ambientali e l’offerta musicale e teatrale. Mingozzi sottolinea come la scelta dell’università dipenda sempre di più da quello che la città propone, una sinergia di offerte che sta definitivamente lanciando Ravenna.

Adriano Pugno

Google+
© Riproduzione Riservata