• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2012

Chi utilizza frequentemente gli sms parla peggio?

Apprezzati da persone di ogni generazione, gli sms hanno assunto un ruolo di primo piano nella comunicazione umana. Il comodo servizio di messaggistica offerta dai telefoni cellulari di qualsiasi fascia di prezzo rimane una delle recenti invenzioni che maggiormente hanno aumentato la possibilità di restare in contatto con le persone anche quando le distanze rendono difficile la comunicazione.
Eppure non manca chi sostiene che l’eccessivo ricorso agli sms abbia degli effetti negativi sulle persone, come ad esempio i ricercatori dell’Università di Calgary (Canada). Questi, attraverso uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Dissertation and features, avrebbero scoperto che l’eccessivo utilizzo di sms limita l’arricchimento del linguaggio e crea difficoltà nel comprendere e far proprie parole nuove.
Per giungere a questa deduzione, i ricercatori dell’ateneo canadese hanno chiesto a un gruppo di studenti di interpretare alcuni vocaboli. I giovani abituati a leggere libri, giornali e riviste hanno dimostrato maggiori capacità interpretative rispetto ai loro colleghi che utilizzano maggiormente gli sms.
I risultati della ricerca sono andati in direzione opposta rispetto alle previsioni degli studiosi. “Il nostro dato di partenza – ha infatti spiegato il ricercatore Joan Lee – era che scrivere messaggi incoraggia un linguaggio senza restrizioni né limiti.”
“Analizzando il comportamento degli studenti – continua lo studioso-, abbiamo riscontrato che non è così. Quelli che ‘accettavano’ e acquisivano più parole lo facevano perché sapevano meglio interpretarne il significato. I volontari che invece leggevano e scrivevano molti messaggi avevano un atteggiamento più chiuso.”
Michele Cortelazzo, docente di linguistica italiana presso l’Università di Padova, ha spiegato che, a suo avviso, quello fra la lettura di libri e giornali e l’utilizzo di sms è un accostamento poco fortunato, in quanto si tratta di esperienze che portano a benefici di natura diversa: una migliore acquisizione del lessico per quanto riguarda la lettura e una sviluppata creatività e capacità di sintesi attraverso l’utilizzo di sms.
Continuate pure a messaggiare quindi, ma non dimenticate di concedervi, di tanto in tanto, il piacere della lettura di un buon libro.
Google+
© Riproduzione Riservata