• Google+
  • Commenta
6 febbraio 2012

Scrittori d’Italia: “Verga”

L’8 Febbraio, presso – il Monastero dei Benedettini, Coro di Notte – Catania alle 17.30 sarà presentato il libro dell’italianista Andrea Manganaro: “Verga”.

«Riuscì a consegnarci una straordinaria rappresentazione letteraria della Sicilia ottocentesca. E compì una originalissima operazione di “traduzione”, linguistica e antropologica, funzionale ai bisogni conoscitivi della nuova Italia. Ma la significatività delle sue opere non resta confinata al momento della loro creazione. I suoi vinti dalla fiumana del progresso allungano la loro ombra su un’epoca, la nostra, in cui non appare più scontato il nesso tra “più” e “meglio” e il progresso sembra ormai ridotto a un vuoto andare avanti, senza meta e senza possibilità di ritorno. Ritroviamo nel nostro tempo la condizione prefigurata da ’Ntoni all’ombra del nespolo, nel dare l’addio alla sua comunità. E il tragico destino di Gesualdo, il suo totale identificarsi con la roba, continua a porci domande di senso.

Con il suo demistificante realismo, con la sua sconsolata forza conoscitiva, con la pietà immanente alla sua opera, e mai gridata, Verga entra nella nostra vita. E, a volerlo interrogare, parla anche al nostro presente»

“Verga”, primo volume della nuova collana inerente agli “Scrittori d’Italia”– uscito di recente per Bonanno Editore – elabora uno sguardo completo sull’Opera dell’autore ottocentesco; diretta da Nicolò Mineo (Università di Catania), Antonio Di Grado (Università di Catania), e dallo stesso A. Manganaro (docente di Letteratura italiana presso l’Università di Catania), insieme ad altri illustri firme della critica letteraria nazionale.

Google+
© Riproduzione Riservata