• Google+
  • Commenta
19 marzo 2012

Il Ministro Profumo: Orientamento al quarto anno su Facebook

Il ministro dell’istruzione propone di sfruttare Facebook per chiarire le idee ai giovani studenti delle scuole italiane.

Ogni anno, a partire dalla fine del mese di febbraio, ha inizio, in tutte le scuole italiane, il cosiddetto periodo di Orientamento.
Si tratta di una fase estremamente delicata per la formazione dei giovani che, sulla base di incontri con professori o studenti delle varie facoltà, dovrebbero chiarirsi le idee riguardo al percorso di studi da intraprendere.

Gli studenti vengono esortati, a metà del quinto anno della scuola secondaria, a prendere parte a meeting organizzati dalle scuole e dalle Università, spesso accompagnati da una visita guidata presso la sede principale di una determinata facoltà.

Tutti noi studenti universitari ci siamo passati e, ad onor del vero, quasi a nessuno tale opportunità ha realmente chiarito le idee.

Un liceale del quinto anno, all’inizio dell’ultimo quadrimestre della sua carriera scolastica, è proiettato principalmente verso l’ esame di maturità e tutte le sue energie ed i suoi pensieri si dividono tra questo imminente punto e la “fantastica estate” che lo aspetta, l’ultima estate della fase adolescenziale.

Dunque quasi tutti prendono con troppa superficialità un momento così delicato c che, per molti studenti, rappresenta solo uno dei tanti motivi per perdere un’ora di lezione.

L’attuale Ministro dell’istruzione, Francesco Profumo, è ben consapevole della poca considerazione che l’Orientamento assume per gli studenti: è per questo che, all’interno di un’ iniziativa dell’Università Tor Vergata di Roma afferma che « sarebbe meglio cominciare a fare orientamento dal quarto anno utilizzando anche strumenti come Facebook».

Il web viene già ampiamente utilizzato ai fini dell’Orientamento universitario, infatti quasi tutte le facoltà italiane hanno una pagina, all’interno del loro sito, dedicata esclusivamente a questo tema. Tuttavia ciò non basta.

Per una generazione che necessita che ogni cosa gli venga imboccata e che usa come cucchiaio Facebook, sembra davvero un’ ottima trovata quella di sfruttare questo social network per aiutare giovani diciottenni a trovare la propria strada.

Significativa e soprattutto utile è anche la proposta di anticipare l’Orientamento al quarto anno delle scuole superiori così da evitare, da un lato, di “perdere del tempo” in vista della preparazione dell’esame di stato, dall’altro proprio, perché presi da meno preoccupazioni rispetto all’ultimo anno, gli studenti possano interessarsi seriamente a questo importantissimo progetto che vede unite Università e Scuola ormai da anni.

Google+
© Riproduzione Riservata