• Google+
  • Commenta
29 marzo 2012

Uniss: Voci di donna

L’universo femminile spopola nel recente orizzonte artistico. Se prima il mondo musicale era esclusivamente virile, oggi la musica si tinge di rosa e non solo.

Furono Sofocle e in secondo luogo, ma con maggiore intensità, Euripide a rivalutare la forza d’animo della donna, nella complessità della sfera domestica e privata, incline alla emancipazione ottenuta in Italia nel ’46.

Nonostante l’effettivo miglioramento della condizione femminile, la donna continua a situarsi in un ruolo marginale della società L’UE ha, infatti, fotografato la sconfortante realtà secondo cui per raggiungere  il 40% di presenze femminili ai vertici delle aziende europee ci vorranno ben 40 anni.

Pur tuttavia, la donna non si perde d’animo.
Proprio qui al Sud, l’università di Sassari per volere di  prof.Antonello Mattone e dell’Assessorato alle Culture nella persona dell’Assessore Dolores Lai, ha realizzato il progetto “Ma… donne“.

A partecipare musicalmente, nei suoni ritmici della tammorra accompagnata dalla sua particolare voce sarà Valeria Cimò, partecipe a numerosi meeting e festival di musica popolare.
La performance si terrà questa sera alle ore 20,30 nella Scuola Jazz Birdland di Sassari.

A rendere suggestivo l’ambiente ci pensa la mostra fotografica che terminerà con una rappresentazione teatrale, il prossimo 12 aprile.

Si inscenerà “Just Married” con la partecipazione della compagnia Tragodia di Mogoro, già conosciuta per la rappresentazione di “Penelope: Miti d’oggi”, coerente con i temi classici e ideali della donna.

 

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata