• Google+
  • Commenta
30 aprile 2012

Nuovo auditorium per il liceo classico di Campobasso

Università Private in Italia
Nuovo auditorium per il liceo classico di Campobasso

Nuovo auditorium per il liceo classico di Campobasso

Nuovo auditorium per il liceo classico di Campobasso dopo 10 anni di attesa, il liceo classico M. Pagano.

Una battaglia durata 10 anni, ma che alla fine si è risolta con una grandiosa vittoria per gli studenti (ed ex studenti) del liceo classico di via G. Scardocchia di Campobasso.

Il liceo classico M. Pagano, uno dei licei storici d’Italia, ha dovuto infatti dire addio al suo auditorium nel 2002, ben dieci anni fa, quando era stato dichiarato inagibile a causa del recente terremoto.

Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia. Ma anche le proteste, le assemblee e i malcontenti da parte degli studenti che si sono susseguiti nel corso degli anni non sono certo mancati: durante le assemblee di istituto, infatti, uno spazio per discutere del fantomatico problema dell’auditorium, in cui soltanto i “veterani” avevano avuto l’onore di sedere, è sempre stato trovato.

Ma col passare degli anni scolastici, quei pochi privilegiati che avevano partecipato alle meravigliose manifestazioni nell’auditorium del liceo terminavano gli anni della scuola per intraprendere le loro nuove vite. L’auditorium diveniva sempre di più una sorta di presenza metafisica di cui si parlava, certo, che aleggiava nei racconti di quei professori che avevano assistito a concerti, feste e chissà cos’altro, ma che forse soltanto in pochi credevano davvero di poter vedere realizzato prima della fine del liceo (compresa la sottoscritta).

Poi, dopo anni di  avvicendamenti di appalti, questioni burocratiche, amministrative, mancanza di fondi e chi più ne ha, più ne metta, la svolta: finalmente, il 26 aprile scorso, l’auditorium del liceo classico è stato riaperto. Una grande inaugurazione alla quale hanno partecipato tutti gli studenti della scuola, naturalmente, i professori, il preside Antonio Venditti, il Magnifico rettore dell’Ateneo molisano Giovanni Cannata, il presidente della Provincia di Campobasso Rosario de Matteis, il presidente del Consiglio provinciale Gianluca Cefaratti e i rappresentanti istituzionali delle forze dell’ordine.

Con i suoi 360 posti, l’auditorium sarà messo a disposizione della scuola e della città per vari tipi di manifestazioni ed eventi. Dopo il taglio del nastro d’inaugurazione, non poteva mancare la benedizione da parte di don Peppino Cardegna, alla quale è seguita l’esibizione del gruppo jazz The essential sestet, composto da alcuni studenti della scuola.

Google+
© Riproduzione Riservata