• Google+
  • Commenta
18 Maggio 2012

SIUrBe: Università di Salerno e il workshop sul patrimonio archeologico di Benevento

Il 23 Maggio 2012 nella Sala Convegni dell’Osservatorio Appennino Meridionale dell’Università degli Studi di Fisciano, si terrà  dalle ore 9 alle 14 il workshop “SIUrBe: il sistema informativo del patrimonio archeologico Urbano di Benevento”.

Organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici delle province di Salerno, Benevento, Avellino e Caserta e dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università di Salerno, il progetto ha come obiettivo quello di trasformare in dati informatici il patrimonio archeologico di Benevento.

Tema dell’incontro è l’archeologia che ha dovuto sperimentare nuove tecniche di analisi dovute ai sostanziali cambiamenti territoriali ed urbanistici delle città, ovviamente in continue espansioni. Il più grande contributo è stato dato dalla Scienza dell’Informazione che ha contribuito a diffondere l’archeologia attraverso internet e Sistemi informativi territoriali. Al suo secondo anno di vita, il SIUrBe si occuperà di fornire nel tempo importanti dati che permettano di valorizzare la storia e l’attività della città di Benevento, realizzare la Mappa archeologica della città attraverso vecchie e nuove planimetrie, offrire alle amministrazioni uno strumento di consultazione di pianificazione urbana.

Programmazione. Il workshop verrà inaugurato da Raimondo Pasquino rettore dell’Università di Salerno, Luca Cerchiai, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia e Fausto Pepe, sindaco di Benevento.

I lavori verranno esposti da Mauro Menichetti, Direttore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università di Salerno e da Adele Campanelli, Soprintendente per i Beni Archeologici delle province campane.

Dalle 10 alle 11.45, interverrà Luigina Tomay dell’Ufficio Archeologico di Benevento con “Archeologia e storia di una città: tutela e trasformazioni urbane a Benevento”, a cui seguiranno Alfonso Santoriello con il “SIUrBe: un sistema informativo e di conoscenza per la (ri)costruzione dei paesaggi urbani” e Amedeo Rossi, entrambi dell’Università di Salerno, che illustrerà “L’architettura dei processi informativi del SIUrBe”.

Dalle 12 alle 14, seguirà una tavola rotonda dal titolo “Sistemi di informazione e sistemi di conoscenza per la ricerca, la tutela e la pianificazione urbana” coordinata da Angela Pontrandolfo e due suoi colleghi dell’Università di Bologna e di Sassari. La giornata si concluderà con i ringraziamenti di Luigi Malnati, Direttore Generale per l’Antichità Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Google+
© Riproduzione Riservata