• Google+
  • Commenta
15 Maggio 2012

Unibz, parte il corso in “Scienza della Comunicazione e Cultura”

Lo scorso anno è stato sospeso il corso di laurea in Scienze della Comunicazione in Contesto plurilingue. Completamente rivisto, in autunno partirà così il nuovo corso di studi diretto dalla prof.ssa texana Dorothy Zinn “Scienza della Comunicazione e Cultura”, con un punto di forza: la cultura e i media.

Dall’introduzione alla linguistica, alla media education e all’antropologia dei processi interculturali fino alla pedagogia interculturale, alla psicologia della comunicazione e alla comunicazione visiva, una scelta vasta e interdisciplinare di insegnamenti attende gli studenti di questo nuovo programma di studi. Sono previsti inoltre insegnamenti in informatica, diritto, management e statistica. A conclusione del corso di laurea, gli studenti dovranno saper applicare le competenze raccolte in ambiti lavorativi come le pubbliche relazioni, la Corporate Communication, la formazione continua o la pianificazione di percorsi educativi.

La direttrice del corso prof. Dorothy Zinn è un’antropologa nota in Italia per il suo lavoro La raccomandazione pubblicato nel 2001, testo ancora di riferimento in materia di clientelismo in Italia. “Col tempo il mio interesse di ricercatrice si è spostato verso la multiculturalità, la disoccupazione giovanile e l’immigrazione, temi che influenzano le lezioni che tengo a Bressanone.” La docente texana insegna in lingua inglese, idioma utilizzato anche per le altre lezioni del corso oltre al tedesco e all’italiano. “Nel corso di laurea la cultura generale è importante, mentre soltanto col programma del master ci si specializza su temi come il giornalismo o il marketing.”

Il corso di laurea triennale, con la sua vocazione internazionale, prevede lezioni che si tengono dal lunedì al venerdì. Gli interessati possono iscriversi fino al 20 agosto. La selezione per i 50 posti previsti avviene attraverso la valutazione dei risultati della maturità, di una lettera motivazionale e di un colloquio. I candidati devono attestare la conoscenza a livello europeo B2 in due delle tre lingue di insegnamento.

Google+
© Riproduzione Riservata