• Google+
  • Commenta
6 luglio 2012

Di notte o nei week end. Migliaia di opportunità lavorative

La prima riforma del lavoro proposta dal centrosinistra a guida Prodi con Tiziano Treu ministro, propose e realizzò una vera rivoluzione introducendo, di fatto, le agenzie di lavoro interinale. A dire il vero la proposta originaria, stravolta negli anni successivi, era abbastanza restrittiva e cercava di evitare l’abuso dell’interinale e dei contratti atipici.

A distanza di anni le cose non sembrano cambiare e sicuramente non cambieranno e dunque un luogo, sia fisico che virtuale,  da visitare per chiunque cerchi lavoro è proprio quello delle agenzie di lavoro interinale. Ormai ce ne sono diverse e quasi tutte ben strutturate a rete sull’intero territorio italiano.

Una grossa opportunità, per chi non ha problemi di orario e turnazione, è offerta, grazie soprattutto al supporto di queste agenzie, a coloro hanno intenzione di lavorare di notte o nei week end. Una ricerca, infatti, certifica che queste posizioni sono poco ambite e poco consultate.

La stessa ricerca conferma anche che mediamente per chi volesse ricoprire queste posizioni c’è una incremento della retribuzione pari a circa il 30/35%. Un’ottima occasione per chi, andando poco per il sottile, necessita in ogni modo di cercare un’occupazione, ovviamente a tempo parziale.

Sicuramente impegnarsi nel lavoro notturno o in un’occupazione solo nei week end significa mettere in cantiere un sacrificio enorme in ordine di tempo e affetti. Ma è anche vero che è meglio lavorare di notte che non lavorare. La scelta come sempre spetta a noi. E non è una scelta facile. Rimane però una scelta doveroso, almeno per chi crede che la dignità di ogni essere umano passi anche attraverso il proprio lavoro.

Infine segnaliamo che sui di manpower, obiettivolavoro, gigroup, articolo1, troverete migliaia di queste posizioni lavorativi. Buona fortuna (sembra poco appropriato una buona notte).

Google+
© Riproduzione Riservata