• Google+
  • Commenta
3 luglio 2012

EuropaBio: stage semestrale a Bruxelles

EuropaBio, voce politica di grande spessore nel panorama dell’industria biotecnologica europea, offre uno stage di sei mesi. La proposta è indirizzata a studenti universitari che hanno interessi nel fare esperienza nel campo della comunicazione, del marketing e dei social media.

EuropaBio ha la sua sede principale a Bruxelles ma con i suoi numerosi membri affiliati opera in tutto il mondo. L’associazione si occupa di biotecnologie, in questo settore fa ricerche, test, produce e commercializza processi e prodotti. Le attività di EuropaBio toccano varie aree di sviluppo: dalla cura di persone ed animali alla bio-informatica, dalla chimica al cibo.

L’opportunità offerta dalla compagnia è da cogliere al volo: uno stage della durata di sei mesi nei suoi uffici di Bruxelles, presso l’ EuropaBio’s Communications and Associations Unit. Il periodo di collaborazione è retribuito tramite una convenzione stage più 500euro mensili e prevede un impiego lavorativo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Il tirocinante, una volta assunto, avrà vari compiti da svolgere: a lui, o lei, sarà affidata la gestione della newsletter dell’associazione, dovrà collaborare nell’organizzazione e nella coordinazione di eventi ed incontri, dovrà gestire gli appuntamenti del suo diretto superiore e parte del sito web dell’azienda. Questi compiti potrebbero spaventare il povero stagista per l’alto grado di responsabilità in gioco, ma lui, o lei, sarà affiancato da una figura esperta che lo aiuterà ad imparare i trucchi del mestiere per poi riuscire a svolgere tutto da solo; la durata dello stage è di sei mesi proprio per questo motivo, per riuscire a formare una figura professionale capace, per regalare esperienza lavorativa utile.

Il candidato dunque deve avere come principale caratteristica la prontezza nell’apprendere. Deve inoltre conoscere i social media, i contenuti web e le tecniche di gestione di essi, deve avere un’ampia conoscenza della lingua inglese e deve possedere buone capacità organizzative e di collaborazione. Per accedere alla selezione è inoltre richiesta la cittadinanza europea.

Qualsiasi studente voglia candidarsi deve assicurarsi, per prima cosa, che la propria università conceda il nullaosta alla convenzione statistica con EuropaBio, successivamente inviare il proprio curriculum accompagnato da una lettera di presentazione, entro il 31 luglio prossimo, alla manager delle comunicazioni della compagnia. Se poi, il fortunato studente, o la fortunata studentessa, riuscirà ad accaparrarsi il posto avrà davanti a sé sei mesi di esperienza estera che gli/le permetteranno poi di aggiungere un interessante e valido punto nel proprio curriculum, che probabilmente spalancherà per lui, o per lei, le porte di molte nuove opportunità lavorative.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy