• Google+
  • Commenta
5 luglio 2012

La Regione Marche investe sui giovani: accordo con le Università

700 mila euro per 40 dottorati di ricerca è questo l’accordo recentemente raggiunto dall’assessore all’Istruzione Formazione Lavoro della Regione Marche, Marco Luchetti, e i Rettori delle quattro Università marchigiane: Marco Pacetti della Politecnica delle Marche, Flavio Corradini dell’Università di Camerino, Luigi Lacchè di Macerata e Stefano Pivato dell’Ateneo urbinate.

Regione e Università opereranno in maniera univoca per realizzare dottorati di ricerca nel settore scientifico e tecnologico, mirati al sostegno dell’innovazione e dell’alta formazione universitaria dei giovani e per rendere meno abissale quel solco che spesso divide le università dal mondo lavorativo.
Il patto prevede un finanziamento da parte della regione, attraverso il FSE (Fondo Sociale Europeo), di 700 mila euro destinati alla realizzazione di 40 borse di studio per altrettanti dottorati di ricerca realizzati dai vari atenei marchigiani in collaborazione con le imprese e valutati da una commissione tecnica mista, regione-università.
Tali borse di studio saranno destinate ai giovani disoccupati o inoccupati residenti o domiciliati nelle Marche.

L’ingente investimento non tende quindi solo a valorizzare e formare la risorsa umana, ma mira attraverso la collaborazione con le imprese a dare nuova linfa al sistema produttivo nei settori strategici quali green economy, domotica, sistema moda, biotecnologie, distretto del mare, turismo e beni culturali.
Palese la soddisfazione dell’assessore Marco Luchetti che nell’accordo raggiunto vede uno strumento efficace e utile per i giovani vista l’alta disoccupazione e la difficoltà di entrare in contatto con il sistema produttivo.

Google+
© Riproduzione Riservata