• Google+
  • Commenta
29 luglio 2012

Mostra del Cinema di Venezia: Novità e tanta Italia!

Tutto pronto per la 69/ma Mostra del Cinema di Venezia! Pochi giorni fa in conferenza stampa all’Hotel Excelsior di Roma è stato illustrato tutto il ricco programma dal direttore Alberto Barbera e dal presidente Biennale Paolo Baratta. La kermesse partirà dal 29 agosto all’8 settembre, madrina della mostra sarà l’attrice polacca Kasia Smutniak.

L’attrice condurrà  la cerimonia inaugurale della serata del 29 presso il Palazzo del Cinema, alla quale seguirà la proiezione del film di apertura della regista indiana Mira Nair “The Reclutant Fundamentalist“, con Kate Hudson, Kiefer Sutherland e Martin Donovan. L’8 settembre presenterà la cerimonia di chiusura dove saranno consegnati i Leoni d’Oro per Miglior Film, il Leone d’Argento per Miglior Regia, la Coppa Volpi per miglior interpretazione maschile e femminile, Premio Miglior Sceneggiatura e il Premio Marcello Mastroianni per giovane attore/attrice emergente.

Tre italiani in gara: Marco Bellocchio con “Bella Addormentata“, “E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì e “Un giorno speciale” di Cristina Comencini. Fuori Concorso tra le proiezioni speciali: il documentario di Liliana CavaniClarisse“, “Medici con l’Africa” di Carlo Mazzacurati, il documentario di Daniele VicariLa Nave Dolce” e “Sfiorando il muro” di Silvia Giralucci e Luca Ricciardi. Sempre fuori concorso grande attesa per le pellicole di Spike Lee con il documentario su Michael Jackson  “Bad 25” ,  Robert RedfordThe company you keep“, il film di Susanne BierLove is all you need” ed  “Enzo Avitabile music life” di Jonathan Demme, “O Gebo e a Sombra“di Manoel  de Oliveira, regista portoghese ultracentenario.

Nella sezione “Orizzonti” il film di Ivano De MatteoLi equilibristi“, “Bellas Mariposas” di Salvatore Mereu, “L’Intervallo” di Leonardo Di Costanzo . Per la sezione “Orizzonti Cortometraggi“: “Cargo” di Carlo Sironi e “La Sala” di Alessio Giannone. A contendersi l’agognato Leone saranno Brian De Palma con “Passion“,  Terrence Malick con “To the Wonder” e “Après Mai” di Olivier Assays.

La giuria internazionale di quest’anno sarà presieduta da Michael Mann affiancato dall’italiano Matteo Garrone, i registi Pablo Trapero, Ursula Mayer, Peter Ho- Sun- Chan, Ari Folman e le attrici Laetitia Casta e Samantha Morton. Tra le novità nel Festival di Barbera la Biennale College Cinema, un laboratorio tenuto da registi noti proponendo a fine percorso dei lavori online. Che vinca il migliore!

 

 

Fonte Foto: raistoria.rai.it

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy