• Google+
  • Commenta
4 luglio 2012

Università Genova: Info Point e futuro

Scegliete quindi quella facoltà in grado di permettervi di studiare le materie che più vi piacciono e non quella che vi permetterà di fare una carriera economicamente più remunerativa. Certo, in periodi di crisi occorre anche valutare l’aspetto delle prospettive di lavoro. In tal senso, consiglio di ponderare la scelta anche dando un’occhiata al sito online di Almalaurea, dove ci sono tutte le statistiche” (info il giornale.it), parole del Magnifico rettore dell’Università di Genova, Giacomo Deferrario, che lo scorso 2 luglio ha presentato due importantissime novità per l’Università di Genova: la Ri-UniGe card prepagata con Iban dedicato di Carige, pensata per facilitare i pagamenti delle tasse universitarie agli studenti senza pagare commissioni, e poi l’apertura dell’Info Point, proprio per, come dice nel suo discorso, essere aiutati nello scegliere le materie che più ci potranno piacere.

L’Info Point servirà soprattutto per supporto alle matricole, orientamento e informazioni su corsi, tasse, sbocchi professionali. Lo stesso rettore infatti, sottolineando che a Genova l’82,5% dei laureati trova lavoro, consiglia anche di visitare il sito di Almalaurea dove sono presenti le statistiche riguardo agli impieghi trovati una volta finita l’università. A Genova le facoltà con più iscritti rimangono sempre Giurisprudenza, Economia e Ingegneria. La facoltà di Ingegneria poi, nello specifico, sembra sul punto di ulteriori miglioramenti e collaborazioni visto il dialogo tra il rettore e il ministro dell’Istruzione Profumo e l’arrivo di una sede della Siemens nella città ligure.

Scegliere l’università giusta è importantissimo ma non bisogna farlo pensando soltanto ai possibili lavori futuri. Controllare le statistiche non fa mai male, ad esempio scoprire che i laureati in Lingue ci mettono in media 2,1 mesi per trovare lavoro, essendo disposti ovviamente anche a spostarsi, contro i quasi 15 mesi di Filosofia o i 10 di Agraria.

L’Info Point fornirà ai liceali corsi online, servizi di tutorato e seminari fino ad un totale di 150 ore. Lo sportello resterà aperto per tutto luglio e agosto ma sarà possibile anche trovare informazioni sul sito online dell’università più tutti gli eventuali recapiti telefonici o fax.

Google+
© Riproduzione Riservata