• Google+
  • Commenta
30 agosto 2012

Competizione internazionale sulle acque del Canal Grande

Competizione internazionale sulle acque del Canal Grande per l’ottava edizione della Sfida Remiera delle Università su galeoni, in programma domenica 2 settembre nel corso della tradizionale Regata Storica di Venezia.

 

Una formula tutta nuova, per il 2012, vedrà gareggiare l’equipaggio di Ca’ Foscari e IUAV contro la squadra dell’ateneo di Bari e quelle degli atenei europei di Vienna, Warwick e Zagabria.

 

«E’ il primo passo vero una nuova veste di questo appassionate appuntamento – spiega il rettore di Ca’ Foscari Carlo Carraro – Abbiamo voluto aprire la gara anche agli atenei stranieri che hanno un equipaggio da schierare. E’ un modo in più per ribadire una volta di più la vocazione internazionale dei nostri atenei».

 

Per Maria Antonietta Baldo, delegata del rettore di Ca’ Foscari alle Attività sportive «quella remiera è una delle tradizioni più radicate di Ca’ Foscari – spiega – ma ad essa si affianca un ampio ventaglio di attività sportive. L’università non è solo studio, ma è coinvolgimento a 360 gradi degli studenti che hanno l’opportunità di praticare anche attività sportiva».

 

Per Stefano Rocchetto, delegato del rettore della Università Iuav di Venezia alle Attività sportive, «dopo anni in cui le due Università veneziane si sono sfidate sulle acque del Canal Grande, per la terza volta, nell’ambito di un rinnovato spirito di collaborazione, affrontano unite il confronto sportivo con altre università italiane e straniere, a sottolineare la tradizionale ospitalità della città di Venezia e dei suoi atenei».

 

Il confronto avverrà sulle acque del Canal Grande e si rivelerà certamente emozionante: un’unica manche secca per tagliare i 750 metri che dividono il Ponte di Rialto e l’arrivo a Ca’ Foscari. Finché studiano a Venezia, gli studenti delle università veneziane o di qualsiasi altro Paese sono parte della popolazione veneziana. Questo è ciò che sentono, questo deve sentire la città di Venezia e questo è il significato della loro partecipazione alla Regata Storica.

 

Fra le novità dell’edizione 2012 anche un trofeo tutto nuovo realizzato in esclusiva da maestri vetrai di Murano grazie alla collaborazione con Promovetro Gianni Seguso in collaborazione con Promovetro, e la diretta radio di due inviati di Radio Ca’ Foscari in collaborazione con Venezia Marketing ed Eventi che oltre a raccontare la competizione tra i galeoni universitari, punteggeranno con i loro commenti l’intera giornata di regate.

 

IL PROGRAMMA

 

Sabato 1 settembre – selezioni

 

Selezioni: Sacca San Biagio – Sacca Fisola, ore 10. Manche di circa due minuti ciascuna su un percorso di 450 metri circa.

 

Qualificati alle finali: i 3 equipaggi che otterranno i migliori tempi nella fase di selezione.

 

I nominativi saranno comunicati e messi online al termine delle selezioni.

 

Domenica 2 settembre- finale

 

Finali: Canal Grande con partenza da Rialto e arrivo a Ca’ Foscari, su un percorso di 750 metri.
Programma: a seguito delle selezioni di sabato 1 settembre, le sfide per i primi quattro posti sono inserite nello spettacolo delle manifestazioni della Regata Storica in due manche e seguiranno il seguente orario:

 

Ore 17.50: Sfida per il terzo e quarto posto (dopo il passaggio delle caorline)

 

Ore 18.30: Sfida per il primo e secondo posto (dopo il passaggio dei gondolini) tra l’equipaggio di Ca’Foscari-IUAV e il miglior equipaggio delle qualifiche.

 

A seguire: premiazione nel rettorato di Ca’ Foscari.

 

 

 

L’EQUIPAGGIO VENEZIANO CA’ FOSCARI-IUAV

 

Jessica Barichello

 

Marco Bottin

 

Eugenio Calsamiglia

 

Jacopo Colombi (open)

 

Martina Dell’Osbel

 

Arben Doci

 

Michele Ghezzo (open)

 

Andrea Lemmo

 

Alice Pellissier

 

Nicola Sabbadin

 

Lorenzo Tel

 

Vittorio Trani

 

 

 

Direttore Tecnico: Sergio Barichello

 

Allenatore: Sandro Antenori

 

Timoniere: Giuseppe Fongher

 

GLI SFIDANTI

 

Università degli Studi di Bari Aldo Moro

 

Fino Gianfranco

 

Di Ronzo Alessandro

 

Altamura Dionisio

 

Frigeri Francesco

 

Chierico Fabio

 

Minenna Gaetano

 

Binetti Saverio

 

Boccuto Alberto

 

Corallo Sabina

 

Bellifemmine Luigia

 

University of Vienna

 

Nikola Gruber

 

Marina Sapper

 

Juliane Wahlmüller

 

Thomas Inmann

 

Christoph Krofitsch

 

Roland Mair

 

Karl Ivanics

 

Michael Zyskovski

 

Malousek Richard

 

Philipp Kornfeind

 

University of Warwick

 

Chris Primett

 

Alex Owen

 

Joey Pickering

 

Oliver Frazer

 

James Cooper

 

Oliver James

 

Carmel Smith

 

Sarah White

 

Catherine Stuart

 

Lauren Rutter

 

Sam Hewlings

 

Chris Young

 

University of Zagabria

 

Mateo Kanceljak

 

Tomislav Zalovic

 

Filip Kernc

 

Tomislav Petkovic

 

Ivan Rom

 

Dario Segovic

 

Josip Zupan

 

Vedran Hrgovic

 

Mico Mikulic (coach)

 

LA GIURIA

 

La giuria, nominata dal CUS Venezia, è composta di un numero dispari di membri, a suo giudizio insindacabile, comminerà penalità da uno a tre secondi in base alla gravità dell’infrazione. I componenti della giuria, per ogni gara, sono il presidente di giuria, nominato dal comitato organizzatore, e due rappresentanti delle università non contendenti. Presidente della giuria per l’edizione 2012 della Sfida Remiera delle Università è la pluricampionessa di Voga alla veneta Anna Campagnari.

 

IL GALEONE

 

Ha 58 anni e non li dimostra. E’ il galeone, l’imbarcazione a 8 remi che venne usata per la prima volta a Pisa nel 1955, in occasione dell’allora sperimentale palio delle Repubbliche Marinare. L’imbarcazione è lunga 1150 cm, larga 165 e deve aver un peso non inferiore ai 760 kg per ospitare gli 8 regatanti.

 

Dal 2005 è stata adottata dagli equipaggi delle due Università veneziane, Ca’ Foscari e Iuav per la competizione riservata loro nell’ambito del cartellone della Regata storica. Dalla scorsa edizione, quella del 2010 oltre agli atenei veneziani su questo tipo di imbarcazione si cimentano anche gli sfidanti.

 

A differenza delle tradizionali imbarcazioni vogate “alla veneta”, il galeone si voga seduti e di schiena, nello stile cosiddetto “a sedile fisso o all’inglese”. Le antiche sfide tra Nicoloti e Castellani sono riproposte in chiave moderna, con l’entusiasmo dei numerosi giovani universitari veneziani. E non solo di questi.

 

LA STORIA DELLA SFIDA REMIERA DELLE UNIVERSITA’

 

La sfida remiera tra le università nasce nel 2005 e inizialmente vede coinvolti esclusivamente i due atenei veneziani, Ca’ Foscari e IUAV a sfidarsi in Canal Grande.

 

L’appuntamento è nato dalla volontà di avvicinare i giovani al mondo della voga e delle tradizioni veneziane: battersi per i propri colori è ancora oggi un modo per vivere con differenti motivazioni l’esperienza universitaria.

 

 

 

Le prime sfide consistevano in 2 manche di circa 750 metri, con partenza dal ponte di Rialto e arrivo di fronte a Ca’ Foscari, negli intervalli di andata delle tradizionali competizioni tra caorline e gondolini che fanno parte dello spettacolo della Regata Storica. Le imbarcazioni per la gara da sempre sono state fornite dal Comune di Venezia e vengono scambiate, nella seconda manche, insieme al campo di gara, per permettere una maggiore equità.

 

 

 

Nelle prime 5 edizioni della competizione l’equipaggio vincitore è stato quello di Ca’ Foscari. Nel 2010, la sfida riservata agli studenti universitari all’interno delle competizioni della Regata Storica cambia completamente formula: non vi partecipano soltanto gli atenei veneziani, ma anche quelli legati a tradizioni marinare.

 

La squadra sfidante è dunque diventata Venezia con la fusione in un unico equipaggio degli studenti di Ca’ Foscari e IUAV.

 

 

 

Nel 2010 le squadre in gara sono state quelle degli atenei di Genova, Pisa e Salerno. A vincere, nel 2010, è stato l’equipaggio veneziano di Ca’ Foscari-Iuav contro quello pisano.

 

 

 

Nel 2011 a sfidare Venezia saranno Bari, Trieste, Pisa e Salerno in una competizione sempre più variegata e di respiro nazionale; il confronto avverrà sulle acque del Canal Grande e si rivelerà certamente emozionante: un’unica manche secca per tagliare i 740 metri che dividono il Ponte di Rialto e l’arrivo a Ca’ Foscari.

 

Quest’anno la partecipazione si fa ancora più entusiasta con l’aggiunta delle squadre composte dagli studenti di 3 grandi università europee.

 

IL TROFEO

 

Il trofeo quest’anno si rinnova. La nuova coppa  è realizzata in esclusiva per la Sfida Remiera delle Università, dai maestri vetrai muranesi consorziati che producono vetro artistico in modo del tutto artigianale, nel rispetto dell’autentica tradizione millenaria. Il trofeo è realizzato grazie alla collaborazione avviata dall’ateneo con il Consorzio Promovetro, unico gestore del Marchio Vetro Artistico di Murano che ne garantisce la provenienza che mette a disposizione anche i premi per il secondo e terzo classificato della sfida.

 

DIRETTA SU RADIO CA’ FOSCARI

 

L’edizione 2012 della Sfida Remiera sarà seguita in diretta da due inviati di Radio Ca’ Foscari, la web radio dell’ateneo veneziano, in collaborazione con Venezia marketing ed Eventi. Tutta la cronaca sul campo minuto per minuto.

 

Immagine tratta da http://www.minimega.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy