• Google+
  • Commenta
14 agosto 2012

L’UniSalento a La Notte della Taranta. Aperte le iscrizioni a suon di musica

LECCE  Qualcuno si chiederà: quale relazione c’è tra l’Università del Salento e il famoso evento salentino de “La Notte della Taranta”? Ebbene si, il legame tra il festival salentino e l’università locale sussiste realmente. Anche quest’anno il brand Unile sarà presente in questa quindicesima edizione de “La Notte della Taranta” durante uno dei concerti.

Mentre alcuni giovani balleranno a ritmo di pizzica altri invece potranno consultare lo sportello mobile dell’università salentina che verrà allestito accanto al palco dove si susseguiranno le esibizioni. Lo stand darà la possibilità ai ragazzi interessati di consultare l’offerta formativa dell’a.a. 2012/2013 grazie al servizio di orientamento gestito da alcuni tutors.

Fin qui nulla di innovativo rispetto al servizio offerto nella passata edizione del festiva salentino; la novità di quest’anno consiste nel poter accedere alla postazione informatica per potersi iscrizione ai test di valutazione iniziale o di accesso, godendo dell’aiuto di esperti nell’amministrazione universitaria.

Da quanto si evince da LecceSette, il Magnifico Rettore Domenico Laforgia ha dichiarato soddisfatto: “Anche quest’anno saremo presenti all’interno del Festival La Notte della Taranta. Già lo scorso anno avevamo uno stand informativo che si è rivelato molto utile per i giovani che hanno affollato le piazze della musica. La presenza dell’Università in eventi come questo è certamente il segno di un’attenzione, sia da parte nostra che della Fondazione Notte della Taranta, verso i nostri giovani e va guardata con simpatia. Quest’anno, oltre alle informazioni sulla nostra offerta formativa chiunque potrà iscriversi ai test d’ingresso tra un concerto e l’altro grazie allo stand mobile, che seguirà la manifestazione nelle varie piazze salentine. Accolgo sempre con molto piacere queste iniziative che servono ad avvicinare la nostra Università alla sua gente e al suo territorio, anche in occasioni ‘mondane’ come questa.

Alla soddisfazione del rettore Laforgia arriva il commento del presidente della Fondazione Notte della Taranta Massimo Bray che con entusiasmo commenta su LecceSette: “La Fondazione La Notte della Taranta ha da sempre la cultura tra le sue prerogative. In questo quadro, non può che riservare un occhio di riguardo al mondo della formazione, anche grazie alla collaborazione con l’Università del Salento, in piedi per il secondo anno consecutivo. Oltre a garantire lo scambio tra saperi e prassi, si è deciso di sostenere l’Ateneo salentino nelle sue iniziative di orientamento e vicinanza al pubblico giovanile, che ogni anno affolla i concerti de La Notte della Taranta. Quest’anno, la decisione dell’Ateneo di offrire agli studenti la possibilità di immatricolarsi durante le tappe del Festival costituisce un passaggio successivo, lanciando un messaggio chiaro di vicinanza e apertura al mondo della conoscenza”.

Tale rapporto sinergico rappresenta la volontà del territorio salentino di investire sulla cultura, sulla conoscenza, sulla tradizione e sui giovani una vera e propria strategia innovativa di marketing territoriale.

Fonte immagine: “http://www.leccesette.it“.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy