• Google+
  • Commenta
23 agosto 2012

Valori e musica in corso a Satriano

Prendere una tragedia e, invece di piangersi addosso e rinchiudersi in se stessi, farne un’occasione di cultura e sensibilizzazione su temi di vitale importanza. Ad Antonio Langone gli ho stretto la mano, ci ho scherzato insieme, dividevamo i corridoi della stessa scuola, solo per una questione anagrafica non eravamo anche compagni di banco.

Poi un giorno un suo compaesano e mio compagno di classe mi chiama: Antonio era ubriaco, si era schiantato con la sua auto, niente più scherzi e strette di mano. Da allora Satriano, il suo paese, dopo l’immenso dolore per la perdita di un ragazzo di ventuno anni ha reagito, ha fondato un’associazione, e ha pensato di organizzare un’iniziativa tra le più riuscite e apprezzate del panorama estivo lucano.

L’Associazione Baldà organizza da nove anni, da quando sono finiti gli scherzi e le strette di mano, “Musica in corso”. Ogni anno la manifestazione prevede campagne di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, tema che sembra scontato finché non ti tocca direttamente, portata avanti in collaborazione con Rosalba Romano dell’Associazione italiana vittime della strada.

Ma quello che ricorda maggiormente Antonio per la sua vitalità, per il suo sorriso, per il suo saper stare bene con tutti è la serata di Musica in corso che prevede lungo tutto corso Trieste, la via principale di Satriano, una serie di palchi dove le bad emergenti lucane hanno l’occasione di esibirsi e ritagliarsi uno spazio che spesso è unico in queste occasioni.

Il percorso musicale è particolarmente ben articolato in quanto seguendo il corso e i concerti si arriva al piazzale “Largo satrianesi nel mondo”. Quest’anno nel piazzale trasformato per l’occasione in palcoscenico si sono esibiti nella serata del 6 c.m. l’Italian Bubble Beat Acoustic Duo, Fabrizio, Zair Violeto, Nodocomplesso, Velvetians, Giuseppe Sileo e Adriano Bono & Minima Orchestra.

Nella serata conclusiva del 7 invece si sono sibiti le band Sixties Party, Dj Auguez & Dj Angioletto, Mas Badsilicata, FLUCHANKA SELECTA, BALKAN BEAT NIGHT. Una scorpacciata di musica di tutti i tipi, quest’anno particolarmente indirizzata verso l’allegria dei suoni balcanici, per ricordare un amico, per non perderne altri, per trovarne di nuovi

 

Fonte foto: kaleidoscopiogiornale.it

Google+
© Riproduzione Riservata