• Google+
  • Commenta
5 settembre 2012

Lavorare viaggiando si può: ecco chi è l’accompagnatore turistico

“L’estate sta finendo…” recitava una vecchia canzone. E anche quest’anno, per moltissimi, è stata occasione non solo di vacanza, ma anche di guadagni.

Cresce sempre più, infatti, il numero di studenti che decidono di sfruttare tale periodo per svolgere vari tipi di lavori, quasi sempre legati al turismo.

Tra questi, negli ultimi anni si sta facendo strada la figura dell’accompagnatore turistico, colui, cioè, che è responsabile di tutti gli aspetti logistico-organizzativi dei viaggi organizzati, da non confondere con il lavoro di guida turistica.

Se in Italia lo svolgimento di tale lavoro richiede il conseguimento – presso amministrazioni regionali o provinciali – di un “patentino”, in quasi tutti i Paesi dell’Unione Europea questa burocrazia non esiste, rendendo così più accessibile un’occupazione stagionale che consente di lavorare viaggiando, di approfondire conoscenze culturali e linguistiche, mettendo a frutto, quindi, quanto appreso nelle aule universitarie.

Per quanto possa apparire una vacanza più che un lavoro, quello dell’accompagnatore è un ruolo di grande responsabilità, se si pensa che alle sue decisioni è legato l’andamento di tutto il programma: stabilire orari, far coincidere tempi, gestire i rapporti con alberghi e ristoranti, e, soprattutto, garantire la soddisfazione dei turisti.

In Italia, sono diversi i tour operator che ricercano tali figure (si pensi, per esempio, a Boscolo Viaggi o Guiness Travel). Generalmente, i curricula ricevuti vengono sottoposti a selezioni in cui si accertano le conoscenze linguistiche e quelle delle località estere in cui ci si propone di lavorare.

Quasi sempre la verifica della lingua straniera si basa su una simulazione di dialogo che verte sulle problematiche pratiche che un accompagnatore dovrebbe risolvere, per esempio far cambiare lenzuola sporche, richiedere menu speciali per celiaci e tanto altro.

fonte immagine: http://nonsoloturisti.it

Google+
© Riproduzione Riservata