• Google+
  • Commenta
27 settembre 2012

Via libere alle schede di cantierabilità dei sette macro interventi previsti sui fondi FAS

Edilizia universitaria, il CdA dell’Ateneo ha dato il via libere alle schede di cantierabilità dei sette macro interventi previsti sui fondi FAS

Entro il settembre 2013 sarà completata la progettazione delle opere in programma.

Il Consiglio di Amministrazione della Università di Sassari ha dato il via libera alle schede di cantierabilità dei sette macro interventi, che saranno finanziati con i Fondi per le Aree Sottoutilizzate (FAS) per complessivi 79 milioni di Euro. Ben 63 milioni sono stati ottenuti dall’Ateneo nei mesi scorsi, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’elenco di tutti gli interventi. Lo ha reso noto il Rettore Attilio Mastino dopo la seduta del Consiglio di Amministrazione di ieri. Le opere in questione riguardano, in particolare, il potenziamento del Dipartimento di Agraria e del Dipartimento di Scienze della natura e del territorio per complessivi 3,7 milioni di euro. Cifra analoga sarà disponibile per il Dipartimento di Medicina Veterinaria, con la ristrutturazione dell’edificio di Monserrato e la sistemazione dell’Azienda zootecnica di La Crucca.

Il secondo e terzo lotto del complesso bionaturalistico e dell’orto botanico di Piandanna costeranno 18 milioni di euro. La  nuova sede del dipartimento Chimico- Farmaceutico in Via Vienna avrà una disponibilità di 7 milioni. Per la ristrutturazione del Polo Umanistico di Viua Roma sono disponibili 9 milioni per l’ex Istituto dei ciechi, l’ex Facoltà di Lingue in Via Roma e per Caseserma Ciancilla. Infine per il palazzo centrale dell’Università e dei suoi annessi saranno disponibili 18 milioni di euro. La nuova sede del Dipartimento di scienze economiche e Aziendali e dei contigui dipartimenti di Giurisprudenzs e di Scienze Politiche, comunicazione, ingegneria dell’informazione all’interno del quadrilatero hanno a disposizione ulteriori 4 milioni di euro.

Per tutte le opere in programma la progettazione sarà completata tra febbraio 2013 el settembre 2013. Con la pianificazione degli interventi – ha spiegato il Rettore – liberiamo risorse per l’avanzo di amministrazione per 5 milioni di euro. Inoltre, per rendere possibile l’avvio delle procedure di gare, con la concessione di un anticipo dell’otto per cento, potremo assegnare gli incarichi per interventi inferiori a un milione di euro”. A sostegno dell’edilizia, per la realizzazione del nuovo ospedale, l’Azienda Ospedaliera Universitaria ha ottenuto altri 95 milioni e l’ERSU 20 milioni per il campus universitario.Nel complesso sono a disposizione oltre 190 milioni per l’edilizia universitaria nei prossimi anni.

 

Nel dettaglio questa è la natura degli interventi in programma:

Il potenziamento del Dipartimento di Agraria con interventi di adeguamento strutturale e impiantistico della sede di  viale Italia, la realizzazione e adeguamento degli edifici dell’azienda agraria di Fenosu e la costruzione del capannone del’azienda agraria di Zeddiani, nell’oristanese, l’adeguamento degli edifici dell’azienda agraria Surigheddu, la ristrutturazione dell’edificio conferenze dell’azienda agraria Ottava e l’adeguamento della viabilità circostante;

 

il potenziamento del Dipartimento di Medicina Veterinaria con interventi riguardanti l’azienda veterinaria La Crucca (nuove stalle didattiche per bovini, suini ai fini della riproduzione e dell’ingrasso, ovini, caprini, cavalli, silos e fienile, e impianti di smaltimento reflui), la viabilità interna, i parcheggi, le recinzioni e gli impianti di irrigazione; altre azioni avranno per oggetto la ristrutturazione della foresteria, il punto di ristoro, le aule didattiche, gli spazi di studio e di lettura, la casa per il custode, spazi per il riposo e le attività ricreative degli studenti, l’adeguamento di laboratori zootecnici didattici, il ricovero mezzi, gli spogliatoi, gli impianti per lo sfruttamento dell’energia da sorgenti rinnovabili; è previsto, nella sede di Monserrato, l’adeguamento degli spazi per gli studenti e dei sistemi di sicurezza delle strutture;

 

la realizzazione dell’orto botanico e il completamento dell’area bionaturalistica (Dipartimento di Scienze della natura e del territorio e Dipartimento di Scienze biomediche): verranno ultimati i lavori

dei corpi 4, 5, 6, 7 e 8 del Complesso Bionaturalistico e successivamente completati gli interni, l’impiantistica dei laboratori e l’allestimento degli arredi. Un ulteriore stralcio riguarderà infrastrutture, accessibilità, dotazione servizi, allestimento dell’orto botanico;

la costruzione della nuova sede del Dipartimento farmaco-chimico nel complesso Monserrato: si prevede la realizzazione di un nuovo edificio di circa4.000 metri quadrati che sia in grado di coprire le attuali esigenze del Dipartimento e che includa pertanto uffici delle strutture di coordinamento, aule magna e didattiche, i laboratori di ricerca, i laboratori strumenti di ricerca, gli studi dei docenti, la biblioteca, l’aula studio per gli studenti, servizi ricreativi destinati all’intero complesso, i locali per lo stoccaggio di prodotti chimici e altro, lo stabulario;

 

realizzazione polo umanistico di via Roma: si  prevede la ristrutturazione dell’ex istituto dei Ciechi, acquisito dall’Ateneo, per ospitare i dipartimenti del polo Umanistico, la direzione dei dipartimenti e della struttura di coordinamento, gli studi docenti, biblioteche, spazi per gli studenti; è in programma la realizzazione di una sala polifunzionale, destinabile ad aula magna e conferenze, attraverso la chiusura di un ampio spazio sottostante la sede della Facoltà di Lingue; è in calendario la riqualificazione degli edifici storici della Facoltà di Lettere, l’ex caserma Ciancilla e l’Edificio sulla Via Zanfarino, che richiedono  interventi di adeguamento normativo, impiantistico e antincendio;

 

ristrutturazione dei palazzi dell’amministrazione centrale e del complesso di piazza Università: l’obiettivo è il riutilizzo completo dei locali da destinare agli uffici dell’edificio storico di Largo Porta Nuova con la previsione di un collegamento con il vicino palazzo storico dell’Ateneo; risanamento e ristrutturazione edilizia di un fabbricato in via del Fiore Bianco, costituito da una serie di corpi edilizi, che potrà essere riqualificato per accogliere degli uffici in collegamento con l’adiacente palazzo Zirulia; gli interventi previsti nel palazzo storico dell’Ateneo sono il restauro conservativo della parte attualmente utilizzata del palazzo storico; l’adeguamento impiantistico e di messa in sicurezza dal punto di vista dell’antincendio del complesso nella sua totalità; il restauro conservativo della facciata prospiciente il corso Margherita di Savoia, del piano terra del complesso monumentale dell’Estanco e di Torre Tonda; la ristrutturazione di palazzo Zirulia in aderenza e collegamento con l’edificio di Via del Fiore Bianco e il palazzo storico dell’Ateneo;

 

la ristrutturazione della sede del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali

si prevede la ristrutturazione di tre piani dell’edificio di via Muroni e delle facciate esterne. Per il polo didattico annesso sarà necessario un intervento di natura anche strutturale, che consenta la realizzazione di aule grandi (capienza superiore a 80 posti) e spazi di servizio. E’ previsto un collegamento strutturale del polo didattico con l’edificio principale e l’area dei servizi bibliotecari. Sono in programma inoltre la riqualificazione delle aree  esterne, la  realizzazione di percorsi di collegamento verso la biblioteca, la ristrutturazione del polo didattico adiacente e la realizzazione negli interni di aula magna e di locali di servizio; il collegamento strutturale del polo didattico con l’edificio direzionale; la riqualificazione conservativa ex orto botanico.

 

 Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy