• Google+
  • Commenta
5 novembre 2012

John Cabot University: una lunga notte tra il 6 e il 7 novembre

Sarà una lunga nottata elettorale quella che si terrà tra il 6 e il 7 novembre a Roma nella sede della John Cabot University di Lungotevere Sanzio 12 in attesa dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti.

Nella principale Università straniera a Roma gli oltre mille studenti e rappresentanti della comunità statunitense seguiranno  i risultati elettorali e parteciperanno a diversi momenti di commento e confronto organizzati dal think-tank Dialogo Transatlantico a cui parteciperanno giornalisti, esperti di politica internazionale e politici italiani. Le elezioni americane sono sempre  seguite con estrema attenzione sia in Italia che nel mondo. Ed è per questo che la John Cabot University organizza a ogni tornata elettorale statunitense incontri e dibattiti per capire come cambieranno gli scenari internazionali.

Dialogo Transatlantico, coordinato dal docente alla John Cabot University di Roma Pietro Paganini e dallo spin doctor  Roberto Race, ha seguito tutti i passaggi elettorali, le primarie repubblicane prima e le presidenziali poi,  con il contributo di prestigiosi esperti internazionali con esclusive colazioni a porte chiuse e conferenze.

Con i confronti organizzati per questa notte elettorale– sostengono Pietro Paganini e Roberto RaceDialogo Transatlantico non vuole semplicemente commentare i risultati ma si propone di elaborare un’analisi minuziosa di un momento storico fondamentale. Queste elezioni non avranno solo ricadute negli Stati Uniti  ed è fondamentale comprendere se le nuove politiche americane ne garantiranno ancora la leadership mondiale e soprattutto se l’America si avvicinerà ancora di più al modello europeo o si sposterà nuovamente a difesa dell’individuo e del suo spirito pionieristico.”

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata