• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2012

Gli effetti benefici del caffè

Continuamente si sente parlare dei danni che l’assunzione eccessiva di caffè possa provocare, questa volta invece vogliamo premiare il caffè, ricordando anche ciò che di positivo può fare per il nostro benessere e non parliamo del solito e tante volte elogiato potere “attivante”, ma di qualcosa di molto più importante sul piano della salute.

Studi di consumo hanno dimostrato che più di quattro tazze di caffè al giorno possono ridurre fortemente il rischio di morte legato ad alcuni tipi di cancro.

Lo studio è stato condotto dall’American Cancer Society.

Più caffè vengono assunti più si riduce la mortalità per pazienti affetti da cancro del cavo orale e faringe.

Gli scienziati hanno potuto direttamente verificare che i soggetti che bevevano più di quattro tazze di caffè riducevano di quasi il 50% il rischio di mortalità, di solito molto alto per chi è affetto da patologie cancerose del cavo orale.

Lo studio è stato pubblicato online sul Journal of Epidemiology.

Studi precedenti avevano verificato una minora incidenza di tumori alla faringe/cavo orale ,in abituali consumatori di caffè.

Per verificare che fosse la caffeina a giocare il ruolo centrale, i ricercatori hanno osservato anche la relazione esistente tra tasso di mortalità per cancro al cavo orale e caffè decaffeinato e thè nel Cancer Prevention Study II, uno studio prospettico di coorte statunitense iniziato nel 1982 dall’ American Cancer Society.

Tra i 968.432 uomini e donne sani al momento del reclutamento per lo studio, 868 sono deceduti per cancro del cavo orale / faringe durante i 26 anni successivi. I ricercatori hanno scoperto che chi assumeva almeno 4 caffè al giorno presentava un rischio di morte per cancro alla faringe e al cavo orale, del 49% in meno rispetto a chi non assumeva affatto caffè. Tè o caffè decaffeinato, invece,non sortivano effetti rilevanti.

Il risultato non è assolutamente legato al sesso, al fumo, o all’uso di alcool .

Ad oggi, comunque resta ancora sconosciuto il meccanismo biologico in cui interviene la caffeina, in grado di rendere meno aggressivi certi tumori.

Aspettiamo i futuri sviluppi dello studio, magari bevendo un caffè ogni tanto.

Google+
© Riproduzione Riservata