• Google+
  • Commenta
5 marzo 2013

Snowdays per Studenti – 10 anni di Snowdays

Libera Università di BOLZANO

“L’evento sportivo invernale più grande d’Europa organizzato da studenti per studenti festeggia 10 anni”, ha sottolineato Emanuela Vedovati, presidente dello Sport Club University Bolzano (SCUB), alla presentazione ufficiale del programma 2013. E il rettore Walter Lorenz ha espresso tutta la sua soddisfazione: ”La Libera Università di Bolzano è lieta di sostenere le associazioni studentesche. Siamo molto contenti che tramite questo evento gli studenti acquisiscano un’esperienza che sarà loro utile nella vita professionale.” L’evento viene organizzato da un team composto da 25 studenti delle cinque facoltà della LUB.

Questo giovedì arriveranno a Bolzano 470 studenti per partecipare agli Snowdays. Giada Vesentini, del team organizzativo, ci tiene a sottolineare il nuovo record di partecipanti: i 270 biglietti a disposizione degli studenti degli altri atenei sono andati esauriti in soli 7 minuti. I partecipanti quest’anno provengono dalla Germania, Italia, Austria, Svezia, Irlanda e Spagna. Si aggiungono 200 studenti della LUB, che accoglieranno gli ospiti nei loro studentati ed appartamenti.

Lo scopo degli Snowdays è anzitutto creare un’occasione di socializzazione tra studenti di tutta Europa e far conoscere Bolzano ed i suoi dintorni. L’internazionalità dell’evento è sempre stato un fattore importante, per dare maggior visibilità alla LUB ed all’Alto Adige, come ha sottolineato  Michael Theiner, anche lui nel team organizzativo: ”Siamo convinti che alcuni dei partecipanti agli Snowdays, prima o poi torneranno da turisti o per uno scambio universitario”.

L’evento, che non ha scopo di lucro, viene finanziato da sponsor. Per mostrare ai partecipanti diverse località sono stati organizzati una slittata notturna a Obereggen, il “Salewa Ski&Snowboard race” e una ciaspolata a Reinswald, in Val Sarentino, ed il torneo di Snowvolley “Bank-the-Future” ad Andalo. Questo programma viene accompagnato da altre varie attività come la Après Ski party a Obereggen, la Alpenstoff Party alla LUB e la Casino Royale Party al Mirò Club.

“Il nostro team ha dato il massimo e creato un programma fantastico. Se anche il tempo ci sosterrà, nulla potrà andare storto”,  ha concluso Emanuela Vedovati con un sorriso.

Google+
© Riproduzione Riservata